venerdì 21 ottobre 2016

Ricordate il concorso di Romina Tamerici?

Ricordate il concorso di ROMINA TAMERICI quello per il quinto compleanno del suo blog? Qui il POST che ha dato il via a tutto.

Ricordate quando ha indicato in questo POST i tre finalisti mentre con questo POST ha pubblicato i video che aveva preparato con appunti i racconti prescelti?

Ricordate anche che vi avevo detto QUI che ero tra i tre finalisti? E che QUI avreste trovato i video superbamente preparati da Romina?

Bene! Oggi Romina ha comunicato il vincitore! Volete sapere chi è?
Andate a leggere QUESTO POST

No, ragazzi, non sono io. Io sono arrivata seconda ma...  è come se avessi vinto ugualmente. E più di una volta.
Perchè?
Prima di tutto perchè ho vinto la pigrizia e la paura di confrontarmi. 
Seconda cosa perchè sono arrivata in finale e con un gran  bel video.
Terza perchè ho capito che forse sono anche capace a scrivere. Non da Nobel o Pulitzer... mi accontento di meno :))
Quarto perchè mi sono divertita!

Parliamoci chiaro ma per me la faccenda è questa. 
La vita è già tanto dura e complicata. Non possiamo trovare un qualcosa che ci strappi un sorriso? Che ci diverta? Che ci rilassi? Ci impegni ma senza farci strappare i capelli?
In fondo io non devo rendere conto a nessuno di quello che so o non so fare. Al limite a quella parte di me stessa che da sempre si sottovaluta un po' troppo e che questa volta ho messo a tacere con un calcione nel lato b.
Certo! Sapere che qualcuno apprezza i miei scritti è una botta notevole all'autostima. Piedi per terra però! Non sono Baricco o Steinbeck o Keats. Nè ho la pretesa di considerarmi tale.
Sono però felicissima di questo risultato. E' come se fossi arrivata al primo posto, visto anche la "concorrenza" composto da altri scrittori veramente in gamba.
Ne approfitto per fare i miei complimenti a tutti i partecipanti. Tutti bravissimi! E' stato un piacere "scontrarmi" con voi!

Detto questo voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno votato. Un grazie di cuore!

Ed ora, il mio racconto e il link del video di Romina.
Per gli altri andate sul suo blog


L'ANEMONE


Ghiaietta, sabbia, vasetti nuovi, piante grasse, paletta.... Mancava solo il terriccio ma quello non era un problema. Bastava soltanto andare in quello che una volta era l'orto ed ora era un campo incolto. Lì, c'era il compost di casa, quello buono, fatto con gli scarti di cucina. Caffè, foglie di insalata, bucce di frutta...
Secchio e paletta e si avviò sorridendo. Come se stesse andando incontro a degli amici.
Di fronte a quello scuro enorme cumulo si inginocchiò.
Lo odorò. Sapeva di umido, quell'aroma forte di sottobosco e foglie marcite.
Vi immerse le mani, le unghie che diventavano nere ma non le importava.
Le sembrava di entrare in profonda sintonia con qualcosa di atavico. Una sensazione carnale. Quasi un ritorno ad un utero materno, dolce e accogliente. Un viaggio a ritroso alle origini della vita. Alla terra madre. Come fondersi nelle radici della vita stessa. Per diventare un tutt'uno con l'intero universo. In mistica simbiosi.
Avrebbe voluto sciogliersi davvero in quella terra. Farne parte completamente. Diventar pianta o fiore o erba.
Venne il buio. Andarono a cercarla. Sparita! Ai margini del cumulo, paletta e secchiello. Di lei, nessuna traccia. Solo un alto anemone blu che si dondolava ad un vento che non c'era. Come in un abbraccio.

Motivazione: Quando ho letto per la prima volta questo racconto, sono riuscita a immaginarmi tutte le scene e i movimenti e a provare un senso di pace profondo, nonostante tutto. Ho subito pensato che mi sarebbe piaciuto trasmettere queste sensazioni con la voce e… così farò!


https://youtu.be/GQr7g4hTB9w

Patricia

15 commenti:

  1. Brava Pat! Certoooo che non c'è nulla di male, anzi! Sarebbe un mondo più gentile se ci dedicassimo tutti a praticare qualcosa che ci appassioni davvero..che ci faccia emozionare..Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Saremmo più rilassati e meno litigiosi.
      Bacio

      Elimina
  2. Cara Patrizia, tu le emozioni ce le trasmetti ha tutti noi con i tuoi bellissimi racconti.
    Certo che la stoffa di scrittrice celai nel sangue!!!
    Ciao e buon fine settimana con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie stella ma ti rammento che tu fai lo stesso con le tud foto e i toi ricordi 😊
      Bacio

      Elimina
  3. Grazie, Pat, per aver parlato ancora del mio concorso.
    Tu e Luca vi siete contesi il primo posto fino all'ultimo: è stata proprio una bella gara. E sono felice di vedere che è stata un'esperienza molto positiva!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovere, Romina.
      Va bene così, dai. La giuria dei lettori ha preferito il suo. Non ci son problemi. Io mi sono divertita lo stesso e alla grande
      Ciao e al prossimo!

      Elimina
  4. Tu ti sottovaluti troppo mia cara.
    Baci e buon weekend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici? 😊😊
      Ciao bella e huon weekend a te

      Elimina
  5. Bravissima Pat! I miei complimenti più sinceri. :)

    RispondiElimina
  6. avevo già letto il racconto e sinceramente tifavo per te è bellissimo e per me sei la vincitrica assoluta
    flo

    RispondiElimina
  7. Ma noi lo sappiamo già quanto sei poetica quando scrivi :-)

    RispondiElimina
  8. Sei arrivata seconda? Evviva!!!

    RispondiElimina