giovedì 24 novembre 2016

Si avvicina il Natale e...

Ci avviciniamo al natale.
E' già un po' che se ne parla, si fa pubblicità ai regali e ai panettoni e i negozi e supermercati ne sono pieni.
Qualcuno ha già anche scritto la letterina a Babbo Natale.
Peccato che il vecchietto sia sordo come una campana e, complice anche la crisi, preferisca diventar uccel di bosco.

E pensare che io, nonostante la veneranda età, gliela scriverei lo stesso!

E pensare che non chiederei nemmeno cose costose... nessuna crociera, cucina nuova o collier di diamanti da 10 carati.

No! Mi accontenterei di qualcosa di molto più semplice. Molto più terra a terra. A costo praticamente zero, come le verdure che ci vendono a chilometro zero.
Eppure... eppure nonostante il mio sia un regalo risparmioso al massimo, il barbuto e panciuto vecchietto, puntualmente se ne dimentica.
A meno che,  visto lo stato attuale delle poste e i tagli ai servizi,  non riceva la mia letterina... potrebbe essere anche se io propendo per un'ulteriore possibilità.

Quello che chiedo io è merce rara. Rarissima! Praticamente introvabile. Probabilmente i soliti noti ricconi ne hanno fatto incetta tanto hanno sempre chi pensa e agisce  per loro e gli altri... si arrrangino.

Va beh! Io quest'anno a Babbo Natale non scrivo più. Lo dico a voi così, se per caso qualcuno fosse in contatto col tipo rossovestito e biancobarbuto, magari una parolina buona... ve ne sarei grata in eterno 😁
E non dite che non vi ho informati per tempo eh... 😉😉

Quest'anno vorrei... vorrei potermi alzare un mattino e non sentirmi mettere fretta. Alzarmi, lavarmi, truccarmi con calma (non ci riesco più a ristrutturarmi e si vede  :( ). Prendere il mio caffè da seduta, far colazione e poi, per un giorno, sentirmi dire, tranquilla, ci pensiamo noi. A rifare i letti, preparare pranzo, sparecchiare il tavolo... ad aprire alle galline, dar loro da mangiare.... tu rilassati!


Sì! Decisamente ho pretese esose.  A pensarci bene, chiedo l'impossibile.
Ripeto... il mio regalo è davvero merce rara. Ancora nessun negozio o super lo vende e chi ce l'ha se lo tiene strette e non condivide... il mondo è pieno di egoisti ahhahahah

Va beh! Vuol dire che per natale mi accontenterò dei soliti prodotti beauty comprati dalla figlia a nome di marito e mammà e suo.
Costano decisamente meno!
Myrtilla



34 commenti:

  1. Cara Patrizia, da tempo abbiamo capito che i nostri spazi dobbiamo ritagliarci da sole...hai ragione sono in pochi a pensare a questa "merce rara" e preziosa ..non arrenderti potrebbe capitare quest'anno!=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, Biljana, però non è possibile. Non sempre.
      Quando ci sono p'ersone anziane in casa.... anziane e che le fanno vorticare perchè dire girare è poco...
      Sai... alle sei del mattino metterebbe già su la cena (per le venti) e questo è solo un esempio... :(

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Lo so che dicono così ma non conosco mammà :)))
      Io potrei anche però.... però tu mi vieni a trovare nelle patrie galere e mi porti dolci e sigarette eh.... :))))

      Elimina
    2. Ne ho perso un pezzo....
      NON CONOSCONO ecco doveva essere così :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Vero, Vincenzo.
      Sarebbe stato più semplice però se avessi chiesto una collana d'oro... :)
      Buon pomeriggio

      Elimina
  5. In effetti la richiesta è un tantino esosa però secondo me sbagli indirizzo. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che sono esosa? Lo sapevo già.. prima ancora di scriverlo ahaahhahahha

      Elimina
  6. Spero, invece, che esaudiscano il tuo desiderio, per un giorno almeno, perché lo meriti.
    Ti abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, Francesca.
      Diciamo che più che altro ne ho necessità!!!!!
      Bacio

      Elimina
  7. Quindi vorresti tempo?
    Il tempo è di chi se lo prende... lui scorre, ma noi possiamo cavalcarlo^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che tempo, serenità. Via l'affanno delle millemila cose da fare tutte per ieri (che poi servono domani eh....)
      Che devo fare? Me la tengo la mammà.. così come è. :)

      Elimina
  8. Ciao!
    Penso che sia il sogno di tutte le mamme avere del tempo per sè e potersi rilassare un pochino come si deve... prima o poi arriverà anche il giorno in cui potremo riposare anche noi :)
    Un abbraccio!

    www.mammatoday.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angela, più o meno... quando sono grandi i figli, la mia ne ha quasi 27, ci sono le nonne che tornano piccole e ti garantiscono che sono peggio dei bambini quando si mettono.
      Riguardo alla figlia, quando è a casa niente da dire. Una mano me a dà, però anche lei e per fortuna lavora, quindi....
      Ciao bella, buon poeriggio a te!

      Elimina
  9. Ciao Patricia...
    e se la letterina la scrivessi a marito e figlia anziché a Babbo Natale? Magari non leggono il blog, magari non gliene parli... A volte si da per scontato che sia la donna di casa / la mamma a fare le faccende, non si pensa che anche lei potrebbe volere del tempo per se stessa... e non lo si fa per cattiveria eh, magari non ci si pensa...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma vedi Maira... loro quando sono a casa una mano me la danno.
      Più che altro dovrebbe leggerla mammà. E' lei che mi stressa alla follia.
      E puoi dire, gridare, scrivere fare quello che vuoi che tanto.... non entra nemmeno nelle orechie.
      Smack!

      Elimina
    2. Ti capisco... e mi dispiace... :(
      Ora non ricordo con precisione le condizioni di tua mamma, ma magari potrebbero portarla un po' in giro, anche solo qualche ora. E tu potresti restare a casa a goderti un po' di pace.
      Conosco la situazione, capisco come ti senti.
      Un abbraccio, anche se non serve a molto.

      Maira

      Elimina
    3. La mia mamma oltre ai problemi oncologici che sembra stiano buoni al momento, ha problemi di... diciamo memoria, va... pggi mi sento buona. Non sente, non ricorda, fa tutto il contrario di quello che dici, la classica persona che ha paura che il mondo smetta di girare se si ferma lei.
      Uscire... nemmeno con un siluro la fai uscire di casa... :))
      L'abbraccio anche se virtuale invece serve eccome stella!
      Ricambio con affetto. :*)

      Elimina
  10. Ma daiii. È così bello essere frenetiche, soprattutto in questa meravigliosa stagione e in quella che seguirà.
    Ciao ciao
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece sono proprio stanca Sinforosa.
      Quando hai vicino una che dalle 6 del mattino è un continuo essere agitata, voler fare 10 lavori insieme... una che se ti siedi un secondo per bere il caffè, mentre beve il suo vuol lavare la caffettiera e le tazzine....
      Insomma... una che mette affanno pure a te.... pfffff che sfere!
      Chiedo solo di poter fare le mie cose con calma. Probabilmente ne farei di più e meglio

      Elimina
    2. Ti capisco, alla fine ci si logora.
      Ti sono vicina.
      sinforosa

      Elimina
    3. Forse sono una lagna ma è veramente pesante.
      E se raccontassi mai tutto... tipo barzellette...
      Bacio carissima

      Elimina
  11. allora......Cara mamma di Patty, cara Valeria e papà di Valeria, glielo vogliamo fare questo regalo?
    Io credo di si, fate un giro sul blog di Myrtlla, anzi parlate con lei che sa tutto e quest'anno regalate a Patty una giornata tutta per sè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah Flo, sei unica!
      Basterebbe mammà! Che stamattina alle 6 già rompeva su cosa facciamo da cena (ore 20!!!!!!)
      E questa è soltanto una delle... troppe ahaahahh

      Hai presente quando sono ansiose e ti contagiano? Anche perchè non puoi dire lascia il pentolino a bagno 5 minuti così è più facile da pulire. No! Lo vede e lo lava... per modo di dire perchè io devo rilavarlo...
      E' solo mammà...non gli altri due. Fin troppo bravi!

      Elimina
  12. Patricia o Mirtilla ? "Questo è il quesito " vengo dal blog di Farfalla .
    Mi piace come scrivi , mi piacciono tutte le persone spiritose . A proposito ,
    in tedesco , gli alcolici si chiamano "Spirituosen " a me ha fatto sempre
    ridere . Un modesto consiglio , se non vuoi scrivere a Babbo Natale , infila
    un bigliettino in tasca di Mammà , di Figlia ,di Marito con il desiderio di
    poltrire a letto il giorno di Natale , alzarti , farti bella , entrare in
    sala da pranzo e trovare tutto pronto . Non costa nulla e tu hai la tua
    giornata di serenità . Auguri . Laura A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, benvenuta.
      Io sono Patricia. Myrtilla è la gattina, la padrona di casa, quella che si lamenta che scrivo sempre a nome suo e lei ne è all'oscuro :)))
      Guarda... mi basterebbe che mia madre mi desse retta un giorno solo. Seduta tranquilla a leggere. Ecco! Mi basterebbe quello.
      Marito e figlia son fin troppo bravi e mi aiutano quando sono a casa. Lei no. Mi fa impazzire. Tutto quanto va fatto per ieri...
      Quasi quasi a Natale le regalo un bel tranquillante :))
      Ciao e buon pomeriggio

      Elimina
  13. Ho potuto contattare con Babbo Natale e mi ha detto che questo che tu vorresti è esaurito... I non si pensa di farlo più! Negli anni precedenti gli è venuto chiesto da tutto il tuo intorno, e glielo ha portato!
    Nonostante ciò, anche mi ha detto che cercherà di studiare la possibilità di dividere "i pack" che ha regalato gli altri anni e farti partecipe, anche a te, almeno di qualche briciola, ma dice che sarà difficile poiché i possessori custodiano con infervoramento questo tesoro...

    Ebbene, si vedrà.
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'intervento Carlos.
      Se ricevo il regalo richiesto facciamo a metà :)

      Elimina
  14. Cara Patry la tua letterina a Babbo Natale e arrivata a farmi sorridere in una giornata iniziata davvero con il piede storto .
    Sono solo le 9 e sono già stanca da buttare : ma non dalla fatica ...la mia è una stanchezza di testa, interiore.

    Se scrivessi oggi la letterina a Babbo Natale gli chiederei solo tanta buona educazione e rispetto .

    Non esistono più ...purtroppo...Sono merce rara , proprio come la tua :-)

    Un bacio e un abbraccio forte

    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao lelia.
      Di merce rara ce n'è tanta ormai.... educazione, rispetto, buon senso, serenità, sorrisi....
      Lungo l'elenco!

      Un bacio grande a te!

      Elimina
  15. Ma...tu l'hai chiesto esplicitamente a chi di dovere? Perché delle volte mi rendo conto che vorrei che gli altri mi leggeressero nel pensiero..o fossero semplicemente un po' più attenti all'espressione del mio viso..per non dover chiedere apertamente qualcosa. Ed è sbagliato perché quando lo faccio l'aiuto arriva! Un bacio cara Pat e se non capiscono..fuggi per 24 ore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiesto con bel garbo, urlando, smadonnando... mammà soffre di sordità selettiva :))
      O non ricorda più dopo 5 minuti, come i pesci rossi.
      Se chiedo una mano a marito e figlia arriva.
      A lei invece chiederei di non darmela più perchè per farlo io devo rifare i lavori due volte.
      Poi, comunque, con un po' di calma si fa di più. Lei invece a sempre fretta!

      Elimina