sabato 31 dicembre 2016

Babbo Natale: da Ferruccio Gianola a Patricia Moll


Babbo Natale esiste? Secondo FERRUCCIO GIANOLA sembra di sì :)

Qualche giorno fa sul suo blog ho letto questo POST.

Vi invito a cliccare sul link e leggere il suo post per scoprire il significato della sua affermazione.

Dopo aver letto, ci ho pensato su e improvvisamente dalle classiche nebbie del tempo mi è tornato alla mente un piccolo aneddoto relativo alla figlia.
Si sa che i bambini ci colgono sempre di sorpresa. Si sa che ci pongono domande “complicate” all’improvviso, quando non ce le aspettiamo perché abbiamo tutt’altro per la testa.
Nostra figlia non è mai stata diversa dagli altri :))

A quell’epoca andava ancora alle elementari e proprio mentre eravamo in auto dirette a scuola la sua vocina mi aveva posto quella domanda.
Mamma, ma Babbo Natale esiste?”
Per un istante non avevo saputo risponderle. Tra il sonno e i pensieri… poi le avevo chiesto a mia volta: ”A Natale, ricevi i regali? Allora significa che Babbo Natale esiste. Se poi è quel signore anziano, vestito di rosso, con la barba bianca e il pancione grosso o se sono mamma papà e nonni che differenza fa? L’importante è essere buoni e ricevere i regali, giusto? E crederci.”

Avevo capito il perché della sua domanda. Eravamo sotto Natale e qualche bambino più scafato aveva messo in dubbio l’esistenza di questo dispensatore di doni. O addirittura lo aveva affermato con certezza minando però le sicurezze placide degli altri bambini. Normale!!! Prima o pi doveva capitare.

Ecco il perché della sua domanda. Voleva chiarirsi le idee. E forse io c’ero riuscita perché dopo un poco mi aveva detto: “Allora se io ricevo il regalo del babbo Natale di papà e mamma, del Babbo Natale dei nonni sono papà e mamma e i nonni che mi fanno il regalo. Sono loro i Babbi Natale… Occhei….. Ah, mamma. Io ci credo!”
Poi era scesa dall’auto e se ne era entrata sorridendo a scuola.

A me, quella era sembrata la risposta più logica e civile. In più, ho seguito la nostra linea del “non si dicono le bugie”.

Quelli di voi che hanno figli e che hanno dovuto confrontarsi con le loro domande trabocchetto, che genere di domande hanno ricevuto? E come avete reagito e risposto?
Sempre se non sono troppo curiosa, ovviamente.
Patricia

ps qualche giorno dopo, a casa mentre faceva i compiti, era tornata sull’argomento e mi aveva spiegato che aveva capito che Babbo Natale col vestito rosso non esisteva ma che era una abitudine dei grandi parlare di lui per far stare bravi i bambini e che a lei non importava perché era grande ormai! :))

26 commenti:

  1. Ciao,la tua risposta è stata la più giusta,una risposta che permette di capire senza delusioni.Io ho scoperto da piccolissimo che Babbo Natale non esisteva,ma ho finto di crederci non volevo disilludere i miei.
    Felice fine e buon principio,auguri.
    Fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio. A me era sembrata e sembra ancora oggi la risposta più sensata.
      Se ci credi esiste come dice Flo più sotto. Poi, se è il nonnetto rossovestito o papà e mamma che importsnza ha?
      Un abbraccio e un augurio di cuore per un nuovo anno feluce

      Elimina
  2. ok non si dicono bugie ...ma lasciamo ai bambini un pò di "magia" ..sul natale ..e su altre cose ancora ...insomma diamo loro una visione della vita un pò edulcorata ..già poi appena crescono capiscono da soli che la vita non è 'sta meraviglia ..insomma si scontrano con la cruda realtà ...allora per qualche anno asciamo nell'illusione che tutto è bene ..e tutti son buoni..
    p.s. ancora adesso mio figlio mi prende in giro su quello che gli raccontavo da piccolo ..qua viene s.lucia ...e ha sentito ancora i zuccoli dell'asinello battere contro la porta ...ah poi la storia che alla fine dell'arcobaleno c'è una pentola piena di monete d'oro ..quest'estate mi prendeva in giro ..c'era grande arcobaleno...al che gli ho detto...tu non hai mai trovato monete ,perchè non hai mai visto la fine ..perchè si sposta ^_^
    non bugie su cose importanti e a volte scomode ...ma un pò di "magia2 secondo me co sta !!
    AUGURI PER UN ANNO SERENO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai,aveva 8 o 9 anni, non ricordo di preciso.
      Una domanda simile faceva pensare che altri bambini le avessero instillato dei dubbi.
      Ho ritenuto che con quella risposta avrebbe saputo anche ribattere agli amichetti.
      Poi come dice Flo più sotto, esiste quello in cui credi. Alla faccia del nome e di tutti.
      Buon anno stella, bacio

      Elimina
  3. Risposte
    1. Prego Ferruccio.
      Contraccambio di cuore gli auguri

      Elimina
  4. A me è stata mia nonna materna a rivelarmi la non esistenza di Babbo Natale, la stessa nonna che mi raccontava fiabe. Era anche l'unica credente in famiglia e ha cercato di persuadermi in cambio dell'esistenza di Gesù Bambino, ma non ci è riuscita. Ero già troppo scafato per certe cose ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahshsh non è ancora nato chi frega Ivano 😆😆😆😆
      Scherzi a parte, ad un certo punto le cose van spiegate come sono in realtà. Sta poi ad ognuno di noi credere nell'illusione o no.
      Buon anno!

      Elimina
  5. Cara Patrizia, Ora che Natale è passato aspettiamo il nuovo anno che verrà sperando che sia clemente con tutti noi e che ci porti tanta pace e serenità.
    Ciao e buona serata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo caro Tomaso,
      Auguri di cuore a tutti!

      Elimina
  6. Auguri mia cara!La tua risposta è perfetta e assomiglia alla mia che ho dato ai figli anni fa!Grazie!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa dirle d'altronde? A parte prendermi alla sprovvista, mi è sembrato giusto dirle vome stanno le cose lasciandole comunque libertà di ragionarci sopra e scegliere tra la verità prosaica e una illusione tenera e poetica.
      Bacio grande e auguri!

      Elimina
  7. Tantissimi cari auguri di un felice anno nuovo

    RispondiElimina
  8. alla domanda delle mie figlie risposi " Esiste tutto ciò in cui crediamo"
    E che nessuno mi tocchi Babbo Natale è una delle poche certezze che mi sono rimaste!!!!!!
    Buon anno a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Flo. Esiste ciò in cui crediamo.
      Diciamo che babbo Natale è una delle poche cose belle che ancora ci colorano la vita di speranza.
      Bacio grande e auguri!

      Elimina
  9. Tanti auguri per un sereno 2017.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Annalusa. Un mondo di bene anche a te!

      Elimina
  10. E' un post che merita attenzione quindi ritorno a leggerlo, per adesso voglio farti tantissimi auguri per il 2017 !

    P.S. Non mi sono dimenticata della foto, arrivo anche lì, ciao bella !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sciarada!
      Ricambio di cuore gli auguri per un 2017 stupendo!
      Bacio!

      ps aspetto la foto :)

      Elimina
  11. La mia l'ha scoperto da sola, anche per logica ("Come fa a girare tutto il mondo in una sola notte?"), però l'ha presa abbastanza bene. L'importante è che riceva regali, non importa chi li consegna :-D
    Buon anno Pat!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella è stata un'obiezione che mi aveva fatto anche la mia.
      ma come fa???? Ma sei sicura?????
      Miiiii... se ci penso che da allora son passati quasi vent'anni mi vengono i brividi eppure....
      Buon anno a te e famiglia! Ciaoooooo

      Elimina
  12. Auguri cara Pat! Buon anno nuovo😘

    RispondiElimina
  13. Hai detto la verità senza traumatizzarla, una risposta perfetta la tua. Io da piccola non l'ho mai posta ai miei genitori, ho dei parenti che vivono in Toscana e ben sai che papà in toscano si dice babbo, una parola che avevo assimilato subito perché mi piaceva e quindi per me Babbo Natale non era altro che papà che si travestiva a Natale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il mi babbo...
      In fondo non avevi nemmeno un'idea troppo sbagliata. Normalmente sotto al costume un papà c'è 😊

      Elimina