domenica 11 dicembre 2016

"caro 2016"

"Caro 2016",
Prima di tutto non offenderti per le virgolette ma decisamente caro nel senso solito di tenerezza non sei stato affatto.
Carestiùs, come diciamo noi piemontesi, cioè esoso. Questo sì.
Esoso come richiesta di attenzioni, come offerta irrifiutabile di problemi... come consumo di energie.
Ecco! Sei proprio stato così! Demolitore di forze e pazienza. Sanguisuga di energie.
Non so se sei incazzato perchè sei più lungo o semplicemente perchè sei bizzoso e pretenzioso. Di certo c'è soltanto che mi stai distruggendo.

La tua offerta quest'anno?
Il calvario di Pallino risolto come sappiamo. In contemporanea una donna di 80 anni e l'operazione di cataratta con day hospital per visite, prericovero, altre visite. Tu potresti dire che è una cosa da niente. In teoria... ma tu prova a tener buona una donna con ischemie, una donna che non ascolta, non sente, dimentica. Che appena le dici non fregare l'occhio ti risponde no no e due secondi dopo ha fatto uscire da sotto la palpebra la pastiglietta. Fregando l'occhio appunto.
Una passeggiata sì, ma da sherpa sull'Everest e con uno zaino da 100 chili quando io ne peso la metà. E non è finita lì perchè ci convivo 24 ore al giorno per 365/366 giorni l'anno.
Poi il tamponamento, stessi giorno quindi  mancava pure un'auto, e per fortuna non ci siamo fatti nulla a parte i 1500 euro di danni.
L'assicurazione che diceva ma l'auto è vecchia, non li vale. E aver ragione non conta più?
Poi le crisi continue di asma della suddetta  mammà. Ansia... residui del fumare.... e cortisone. Aerosol... altre visite dal pneumologo senza contare quelle in oncologia ormai abituali. Son vent'anni di "compagnia" reciproca ormai.
Papaya con l'otite purulenta e corri di nuovo dal veterinario un mese e più.
L'altra nonna con i basaliomi  in volto. Recidivanti, ma i quasi 89 anni? E l'alzeimher? Ĺe visioni? Il parkinson?  E le suore che la guardano alla casa di riposo e ti dicono che sei tu che non vuoi operarla perchè è vecchia  quando due specialisti tentennano e sono più propensi al no che al sì perchè temono che non la sopporti? Che la fanno da padrone come se io non avessi nulla da fare? Solo stare ai loro ordini? Mai rifiutata di guardare mia suocera e le monache lo sanno ma da donne che vivono fuori dal mondo non capiscono un ca**o. Solo preghiere, loro. Io ormai bestemmio soltanto.
Poi gli esami del marito non proprio perfetti. L'ernia da togliere quindi chirurgo e poi... poi ci chiameranno per l'operazione. Il secondo intervento di cataratta programmato per data da destinarsi per mammà... l'appuntamento per il 13 gennaio per il prericovero per la suocera e poi si deciderà se intervenire o no....
Ora pure Myrtilla che non sappiamo se tiriamo fuori o no...

Mi spieghi come faccio a definirti caro? Bastardo sì. Stronzo pure ma caro....
Soddisfazioni poche, casini tanti e le mie spalle non ti reggono più. Lo stomaco nemmeno.
Senza contare le notizie brutte e veramente dolorose  che ho avuto riguardo alla salute di alcune persone,  bimbi per di più.

Se poi penso anche a cosa hai combinato in Italia e in giro per il mondo.... scusa ma non posso che augurarti di finire all'inferno. E anche velocemente.
Sempre sperando che il 2017 sia più umano di te.
Ok, tu sei pure bisestile e si sa che anno bisesto, anno funesto. Non sono superstiziosa ma preferisco 10 dieci venerdì 17 in una settimana piuttosto di avere a che fare con un bisestile.

Non so.... credo di averti detto tutto quello che pensavo di te. Forse nel mezzo ho pure dimenticato qualcosa ma sono fusa, completamente fusa.

Ora ti saluto e ti auguro dal profondo del mio cuore di andare all'inferno e di cuocerci per il resto dei tuoi giorni.
Possibilmente DA SOLO, SENZA MYRTILLA
Una sfinita Patricia

8 commenti:

  1. Risposte
    1. eh... Max... dici che un bagno a Lourdes basta?

      Elimina
  2. Demolitore di forze e pazienza, sanguisuga di energie. Come ti capisco! È stato proprio un anno di m@#]%. Mi dispiace che tu sia incappata in tutte queste disavventure, l'importante però è non perdere la speranza. Forza e coraggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forza non ne ho più e il coraggio l'ho perduto.. in compenso ho raggiunto un livello di stanchezza e stress che se fosse combustibile arriverei su Saturno in 5 secondi...
      Che finisca solo quest'anno di merda perchè non ne posso più. Ora anche la mia Myrtillina non c'è più... :(

      Elimina
  3. Ci sono anni davvero duri, duri, duri. Il peggio è quando poi tutto è passato e in realtà incomincia, sì perché finché c'è da fare, fare, fare si fa, poi quando tutto finisce cominci a rielaborare e allora sì che arrivano i guai. Ti sono vicina e vorrei poter essere lì per darti una mano.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa. Per me è come se lo avessi fatto di persona.
      Sì... sembra che sia finita e invece si ricomincia e se ti fermi a riflettere su quello che è stato... meglio lasciar perdere!

      Elimina
  4. Mi dispiace davvero mi dispiace e per quanto poco possa servire data la virtualità sono con te, accanto a te. Baciobacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie stella!
      Già il saperti e sapervi vicino è veramente importante!
      Bacio a te!

      Elimina