mercoledì 11 gennaio 2017

Addio, mondo crudele


Addio, mondo crudele!” pensò e abbassò il viso mescolandosi agli uomini che carivano immensi scatoloni nella stiva, pronto a salire a bordo e nascondersi. Clandestino verso un mondo migliore.
Myrtilla




8 commenti:

  1. Cara Patrizia, belle le storie del passato dette poi in pochi versi é ancora più belle.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Storia antica eppure moderna, Tomaso. Anche se ormai i clandestini non siamo più noi, anche se ormai non viaggiano più nelle stive (non tutti almeno9 il problema della fuga dalla fame permane.
      Bacio stella!

      Elimina
  2. Storie di ordinaria tristezza.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo sì, Sinforosa, allora come oggi.
      Ciaoooo

      Elimina
  3. Quella foto potrebbe essere uno spunto per un "Insieme raccontiamo"... sembra un quadro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UHM.... ma lo sai che hai avuto una bellissima idea????
      E perchè no? :)

      Elimina
    2. Dai dai, che per fine gennaio magari partecipo anch'io! :-)

      Elimina
    3. E lo sai che io ti ho preso inn parola con la foto????? :)

      Elimina