martedì 14 marzo 2017

Occhi gialli


Uscì a chiudere le persiane. Si bloccò impietrita. Due occhi tra le foglie del piracanta la fissavano giallastri lanciando strani bagliori.  riflettendo la luce esterna di casa. 
Forse un gatto. Battè i piedi ma gli occhi erano sempre là. Fissi su di lei.
Si fece coraggio. Tremando si avvicinò al cespuglio. Lo alzò. “Porca….”
Ecco dove era finito l’orsetto di peluche della figlia!
Myrtilla

              https://pixabay.com/en/cat-eye-grass-view-lauer-position-1367000/

20 commenti:

  1. Orsetti dell' infanzia! Bello Patricia. Buona giornata, come sei mattiniera. sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa.
      Ho cambiato orario alla programmazione 😊 però anche tu stai bene eh...😊😊😊

      Elimina
  2. Oooohhh, io avessi preferito che fosse un gatto!

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha conoscendomi forse era scontato come finale 😊

      Elimina
  3. Ahaha, ma se fosse stato King, l'orsetto era animato e l'avrebbe divorata XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, beh... hai citato un maestro drl brivido... io al suo confronto sono alle elementari! 😆😆😆

      Elimina
  4. Cara Patrizia, ci ai lasciato sulle spine fino in fondo!!! Bello il breve racconto.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. I peluche sono pericolosi, ma ancora peggio sono le bambole di porcellana!
    Mamma mia che paura :-)
    Bel racconto, sei grande!
    Baci, Franny

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I peluches mi piacciono ma sinceramenre le bambole di porcellana mi inquietano davvero 😊😊😊
      Ciao e grazie!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Non proprio come King come dici Il nostro mozzino sopra 😉😄😄😄😄
      Grazie!

      Elimina
  7. AHAHAHAHAHHAHAH... FANTASTICO! :D... In un primo momento ho pensato fossimo già al 20 del mese:P
    Ti adoro mia Pat! :**

    RispondiElimina
  8. Aiuto!!!!
    Mi ero già messa in panico!
    E poi ... che sospiro di sollievo era solo l'orsetto di peluche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, ma anche gli orsetti di peluche possono essere tremendi 😆😆😆😆

      Elimina
  9. Grande suspense in questo tuo racconto.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Un lazzarone vero, Mariella? ahahahahahh

      Elimina