giovedì 16 marzo 2017

Si nasce


Si nasce da seme, l’incominciar di ogni vita.
Si cresce piantando profonde radici nel terreno dell’esistenza tra pianti e risa, arrabbiature e sospiri di sollievo.
Ci si fa tronco mentre gli anni proseguono tra mille e mille bivi che ci conducono a soluzioni diverse. Sovente, nel dubbio di intraprendere il ramo sbagliato della strada.
Si arriva alla sommità che ancora ci viene proposta una scelta. Destra o sinistra? Andare o restare? Fare o attendere?
Solo il domani ci potrà dire se il percorso da noi preferito sarà stato quello giusto.
Intanto, nel frattempo, abbiamo vissuto.
Myrtilla




16 commenti:

  1. Proprio così, bel pezzo. Buona giornata, Patricia. sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona giornata a te Sinforosa.
      La vita... che mistero!

      Elimina
  2. Ieri ho letto: "ma se la probabilità governa l'essere, l'imprevisto ne determina il devenire" (Andrea Molesine - La solitudine dell'assassino).

    Buona giornata,
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' anche vero Carlos. L'imprevisto poi è sempre pronto a saltar fuori da dietro l'angolo e a scombianrti i piani.
      Dove ti porta? E chi lo sa?
      Buona giornata a te!

      Elimina
  3. Cara Patrizia, questa si che è una belle descrizione della vita, sia di un albero oppure di altri soggetti, si nasce e poi avvengono tanti problemi, si dice gioie e dolori!!!
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tomaso, la vita produce problemi continui, Gravi, meno gravi,leggeri... sempre problemi sono anche se a volte si risolvono in fretta e bene.
      Però, ci insegna a combattere. Fa di noi guerrieri, non sempre vincitori ma almeno ci si prova.
      Bacio!

      Elimina
  4. Mi hai fatto tornare in mente la canzone di Sergio Endrigo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella "per fare un albero ci vuole un fiore" per capirci ;-)

      Elimina
    2. Uh, signur... è vero! E pensare che quando la figlia lìimparò a memoria ci fece diventare matti ahahahahahh

      Elimina
  5. il percorso della vita è intricato, come i rami di un albero o come un labirinto. E non sempre si prende la deviazione giusta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte si crede di aver fatto la scelta giusta. Poi ci si accorge di no ma a quel punto, stringere i denti e lottare.
      Come dicevo a Tomaso, non sempre vinciamo ma di certo impariamo a lottare.

      Elimina
  6. Infatti, l'importante è vivere, fare :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, Miki. Fare, disfare, gioire, arrabbiarsi... tutto fa parte della vita quotidiana. Basta partecipare e non sedersi ad osservare

      Elimina
  7. Bella riflessione, un post curiosamente collegato ad un altro che ho appena letto... le strade del web sono spesso bizzarre. =)
    Ciao Pat.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Dani, davvero? E quale post che son curiosa...
      Bacio!

      Elimina