sabato 5 agosto 2017

La poesia del weekend del 4/5/6 agosto


Per la community L'ARTEDELLAPOESIAe la sua iniziativa  LA POESIA DEL WEEKEND,questa settimana hashtag
 
                                                                 #essenza

Io partecipo all’iniziativa.

Non puoi stringere nel pugno
l’essenza di una donna.
E’ come nuvola che adorna il cielo,
corposa inconsistenza.
Come profumo di fiore
penetrante ed etereo.
Ma
come linfa che scorre nella foglia
da vita alla vita
amore all’amore
spessore al vuoto.

Non si ruba l’essenza.
La si gode
Patricia


12 commenti:

  1. Cara Patrizia, anche con questa breve poesia ai dimostrato la tua bravura...
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissimo Tomaso.
      Un buon weekend a te!
      Bacio

      Elimina
  2. Belli e veri i tuoi versi.
    Ti abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Francesca.
      Dovremmo forse capire che nessuno appartiene a nessuno. Ci doniamo, ci dividiamo divano, letto cuore ma nessuno è padrone di un altro.
      Bacio!

      Elimina
  3. Bellissimo omaggio a noi donne, sei stata stupenda!
    Baci (condivido la poesia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro!
      Un bacio!

      ps condividi pure senza problemi, anzi! GRazie!

      Elimina
  4. UNa poesia intensa e contemporanea, che tocca un tema delicatissimo.
    Applausi!

    RispondiElimina
  5. Credo che il primo e l'ultimo verso dicano mirabilmente tutto...
    "Non puoi stringere nel pugno
    l’essenza di una donna.
    Non si ruba l’essenza.
    La si gode"
    Straordinaria pennellata della complessità femminile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Santa!
      Ti dico una cosa? Forse, togliendo la parte centrale come dici tu, avrebbe avuto decisamente un'altra resa. Più diretta. Più chiara.
      Grazie dell'idea! :)
      Bacio!

      Elimina
  6. Oltre che bellissimi, questi versi toccano un tema tragico, quello degli uomini che si appropriano della vita di una donna.
    Ciao.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie CRi, io ritengo che ci dividiamo l'anima, il panino, il divano, l'auto ma nessuno è mai proprietà altrui intendendo proprietà nel vero senso della parola.
      Quel io sono tua... tua sei mia va inteso, a mio parere, come c'è affinità, stiamo bene insieme perchè ci completiamo...
      non come se si trattasse di un oggetto comprato

      Elimina