venerdì 15 settembre 2017

Si alza dalla valle


Si alza dalla valle
l’umidità
A mezz’aria
si ferma
Giunta
è
al luogo dell’appuntamento
e
mentre attende
vede arrivar
l’anima gemella
per
un umido amplesso
Patricia



31 commenti:

  1. Hai scelto una bella fotografia per i tuoi versi.

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carlos. Mai all'altezza delle tue. Iouso solo il cellulare per fotografare
      ciao

      Elimina
  2. Ciao Patricia, bello iniziare la giornata leggendo i tuoi versi...un abbraccio!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen! È bello riaverti con noi.
      grazie e bacio!

      Elimina
  3. La foschia ha sempre un suo fascino (se osservata da lontano in un luogo chiuso e riscaldato... ;-)

    RispondiElimina
  4. Concordo con Carlos, davvero uno scatto magico.

    RispondiElimina
  5. Versi che fanno da apripista all'autunno che sta per arrivare.
    Sereno giorno Patricia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincenzo.
      non so da te ma qui, basso Piemonte, è autunno inoltrato oggi.
      Nebbia, nuvoloso, freddo.
      Buon pomeriggio

      Elimina
  6. Cara Patrizia, un bellissimo sistema per presentare l'autunno, con dei bellissimi versi!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso.
      purtroppo è arrivato. Oggi fa pure freddo. Minima 11 gradi stanotte.
      ciaoooo

      Elimina
  7. Foto così, descrizioni così... mi ricordano l'autunno inoltrato di quando vivevo in Puglia.
    Il bosco, la nebbia...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero?
      Se hai pure un bel colpo di fortuna, al mattino presto in mezzo alla nebbia vedi pure i daini. 😍

      Elimina
  8. Belli i versi, bella la foto. Complimenti!
    Maris

    RispondiElimina
  9. La nebbia che si incontra con la rugiada, che bella idea per una poesia.
    Salutami i daini quando li vedi!
    Bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vanno sempre a braccetto i due. Nebbia e umidità... Piemonte,che ci vuoi fare? Nè mare nè montagna. Ai "piedi dei monti" a nord, mare all'orizzonte a sude. In mezzo noi, con le nostre nebbie autunnali, invernali, primaverili...
      Farò ciao ciao da parte tua ai daini la prossima volta che li incontrerò.
      ciaooooo

      Elimina
  10. Versi belli e poetici e poi tu sai quanto io adori le nebbie, le brume che si levano lente e silenti e tutto nascondono e avvolgono...
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa.
      Io invece ho un rapporto di amore e odio. Isolano, pare che vogliano tener lontano guai e brutture ma nel medesimo tempo mi soffocano,mi fan mancare l'aria.
      ciaoo

      Elimina
  11. Pat....per il bene che ti voglio te la scrivo al volo mitigata e moderata, perché il primo abbrivio non lo avresti sopportato ed io non voglio che tu ti offenda o che ti prendi sta manata sul grazioso muso.
    Sarà molto meno regnante ed efficace, ma tu potresti -conoscendomi oramai- immaginare il mio primo...impulso.
    Comunque sempre e solo per te

    Quel che ho intravisto
    stamani sul presto
    alzarsi a valle
    nel nebbioso mattino
    era umidiccio
    e affine assai ai miei pensieri
    scardinati dai notturni
    sogni migratori.
    Andavano e venivano
    umidici appunto
    sti sogni sempre verso
    di te,
    se ne tornavano a capo chino,
    commosi in fondo
    e mansueti oramai
    come se tutto quel trambusto
    originale
    fosse
    scoppiatogli dentro.
    Confusi alle nebbie rientravano
    all'ospizio iniziale
    in un certo modo appagati,
    in un certo modo felici
    di poter ritornare all'attacco
    la prossima notte
    e poi quelle a venire
    purché la tua porta
    fosse rimasta
    almeno socchiusa,
    oppure una finestra,
    vedi un po' tu.

    VINCENZO IACOPONI MALAVISI

    Volutamente non la rileggo e te la lascio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perdona il refuso. Alla quarta riga non è "regnanti" bensì "pregnanti". Tu certo te l'eri immaginato ed io ti tolgo il dubbio.

      Elimina
    2. Scusa il ritardo ma mi collego solo ora.

      Che dire? Che sei bravo lo sappiamo tutti ormai. Che non sei mieloso anche. Leggo però un fondo di malinconia, una velata tristezza in questi tuoi versi. Ricordi, un passato che torna alla mente, la speranza che si rifaccia vivo presto.
      Bellissimi! Ma come sempre!
      Bacio!

      Ps gli altri più efficaci chissà come erano 😊

      Elimina
    3. Accidenti! L'hai sentita la malinconia, perfino il velo di tristezza. Sei proprio brava allora, perché io pensavo...ero certo di non aver gettato luce in fondo alla stanza più nascosta.
      Il fatto è che strada facendo -intrigandomi tra la prima stesura mentale e la definitiva su carta- mi sono inviluppato in estremi vecchi sensi intimi che ritenevo obsoleti e invece non lo sono e adesso so non lo saranno mai.
      Grandiosi dentro di me, avvincenti e....tristi assai.
      Altro dirti non vo.
      Ma qualcosa te la devo, onde tu non debba o possa equivocare.
      A me capita di provare per certe persone -non tutte, ma qualcuna- un feeling strano, istintivo. Questo soprattutto nel web dove tutto è immaginario e soggetto all'interpretazione individualistica e dove, innocentemente e senza voler fabbricare castelli in aria, quelli come me -immaginifici- sono portati a mitizzare personaggi.
      Hai capito? No? Rifletti.
      Avrebbe potuto diventare qualcosa di eccessivamente personalizzato ad oltranza e non so, per quanto tu sia intelligente e sensibile, se avresti pienamente capito.
      E adesso veramente altro dirti non vo.

      Elimina
    4. Credo di aver compreso, Vincenzo. :)
      Ma è anche giusto che ognuno di noi abbia i suoi piccoli e grandi segreti.
      Soprattutto in un mondo che tu definisci così bene immaginario, è sempre preferibile.
      Ti mando un bacione grandissimo!

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY