giovedì 18 gennaio 2018

Pillola 13


Mi sono stufata adesso! Prova a prendermi ora!” e sfidando il gatto la biglia colorata si gettò nel tombino
Patricia

                   https://pixabay.com/it/marmo-biglia-primo-piano-vetro-2170703/

18 commenti:

  1. Questa è una velata allusione che il gatto ti sta dando fastidio 😏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, Anna :) Nessun fastidio.
      Ci fosse stata Jerry sì che non me la sarei tolta di dosso ma questi stanno per fatti loro

      Elimina
  2. il gatto ... bello questo scritto .
    il gatto rappresenta la nostra parte animale .ci parla del rifiuto di qualsiasi costrizione, di una sfrenatala gioia di vivere..questo mi era stato detto una volta da una gattara ..più di me...e condivido tutto ..anche se ogni tanto li chiamo "gattastri" ..ma mai senza di loro !!
    perchè voler bene ai cani è facilissimo ..loro ti guardano con occhi adoranti anche se li hai appena sgridati ..amori pelosoni della mia vita
    ma voler bene a sua maestà il gatto ..maschio/femmina..è tutto un alto argomento
    un abbraccio grande
    p.s.quando posto bello questo "scritto"non vorrei sminuire i tuoi lavori ..è che mi vien istintivo scriver così ..son perdonata ? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Il gatto è sinonimo di libertà. Anche di opportunismo se vogliamo ma soprattutto di libertà. Va dove vuole, fa ciò che vuole e non lo costringi a nulla che non voglia.
      Gattastri??? Quando Romeo ne combina qualcuna lo chiamo RoMerdolo AHHAHAAHAHAHAH
      Non si offende nemmeno ahhahaha

      Il cane... Papaya abituata alla mami che gioca con la palla, che si siede per terra in cortile e dà e prende coccole, non mi ha visto per due giorni ed era mogia mogia. Quando mi ha rivisto a momenti mi stende per farmi le feste. Amorina!!!!

      ps per penitenza, tre caffè e quattro brioches ahhaahahahahh
      ma sta tranquilla!!!!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie! Rileggendola mi sono immedesimata in quella biglia... lei ha trovato una soluzione :)

      Elimina
  4. Penso che il gatto stia creando problemi :-)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franny.
      No! Questi tre no. Lilio qualche volta.
      Ci fosse stata ancora Jerry invece non me la sarei tolta di dosso
      Ciaoooo

      Elimina
  5. Un minuto di silenzio per la biglia suicida, i gatti "orfani" cercano una biglia che li adotti.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaahahhahahahah
      Povera biglia, vero? Ciao bella!

      Elimina
  6. I gatti sono eterni giocherelloni.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così!
      Come se fossero eterni bambini.

      Elimina
  7. Cara Patrizia, avere del tempo possiamo scoprire tanto da i nostri gatti!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. La povera biglia gettatasi all'alba nelle gattiche fauci si trovò verso mezzogiorno incastrata nel piloro.
    "Cazz!" disse dimenandosi e cercando di transitare oltre, ma si rovesciò e vide bene sotto. "Cazz...doppio cazz!!! Prima di sera starò nella merda."
    Biglia perspicace e dotata di ottimo olfatto.

    Ripresa bene? Passano meglio adesso le brache?
    Tutto passa, Pat, prima o poi o dopo assai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho voglia di ridere ma con te..... sei terribilen!

      Elimina
    2. Non mi scimmiottare i Kameraden di non mi ricordo più come si chiama. L'aggettivo terribile si traduce nel minuscolo fürchterlich, ma io al tuo posto direi Vincenzo der Schrecklicher, Vin il terribile nel senso di spaventoso. Lezione gratuita tutta per te. Ma poi scrivi come cavolo ti pare ché io mi ci diverto lo stesso.
      Tschüss, boia faus.

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY