venerdì 9 febbraio 2018

VERSEGGIANDO 2

             VERSEGGIANDO 2



Visto il successo inaspettato di VERSEGGIANDO 1 RIEPILOGO,  questa donna crudele ha ben pensato di  dare il via a VERSEGGIANDO 2.

Le regole son le solite.
Libertà di stile e lunghezza. L'importante è che vengano utilizzando nell'ordine preferito le cinque parole che questa volta ci arrivano dalla Germania.      
Eh, sì, perchè   questa volte le ha indicate Vincenzo Iacoponi, quindi...... tremate!!!!!!!!!!!!!! 
ahahahahahhha

 LEGUME
 AFFABULAZIONE
   SOTTOVENTO
   MURMURE
   FRATELLANZA

Partendo da oggi avete... abbiamo tempo fino al 19 di febbraio per comporre la nostra poesia da inserire qui nei commenti mettendo in evidenza le parole chiave.
Il 21  io preparerò il post di riepilogo.

Buon verseggiare a tutti!
Patricia

15 commenti:

  1. Risposte
    1. Forza Anna! Il nostro Vincenzo Iacoponi me ne ha mandati ben tre......!

      Elimina
  2. Cara Patrizia, io ci passo sopra, e verrò vedere che scriverà nuove üoesie.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Tomaso,ma a noi va benissimo la tua lettura 😊
      Bacio!

      Elimina
  3. Ecco la mia :-)))

    IL PIFFERAIO DEL CAOS

    Lugubre MURMURE
    Di un asfalto crepato
    Travolge lavoratori
    Dentro scatolette mortali computerizzate
    Che parlano, frenano, posteggiano, ballano, cantano, upoloadano
    Ma sono incapaci di stabilizzarsi autonomamente
    Di fronte a voragini di strade abbandonate al degrado.

    Pendolari a quattro ruote
    Nessuno li considera
    Nessuno li aiuta
    Nessuno li avvicina a casa
    E da innocenti, su strada, muoiono

    Asfittico vibrare di binari obsoleti
    Ritardi ed incidenti
    Vagoni bestiame per pendolari su rotaia
    Da un lato
    Freccie color sangue ed inefficienti dall'altro.

    Lavoratori del terzo millennio:
    Umiliati
    Sottopagati
    Uccisi
    Licenziati
    Precarizzati.

    E voi
    Mi raccomando
    Non levate alta la vostra voce
    Non sia mai che possano captare
    Il vostro accennato dissenso

    Parole sussurrate SOTTOVENTO,
    Il nemico può ascoltare!

    Tanfo persistente di network corrotti
    Marcio come un LEGUME avariato
    Arpiona anime sorde
    Le seduce
    E le convince ad amare il nulla
    Baciando con pensieri vuoti
    Candidi soffitti spogli.

    E la FRATELLANZA
    Un orpello fastidioso da estirpare con forza
    Per seguire diligentemente
    Il malefico pifferaio magico
    Che con pervicace AFFABULAZIONE
    Fischia ipnotiche note distorte
    Dentro il suo demoniaco strumento di assogettazione di massa.

    DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccoti! Sempre arrabbiato e sempre bravissimo!
      Metti sempre il dito nelle piaghe nostrane.
      Network succubi del potere di turno che raccontano solo ciò che questo vuole.... possessori di una parte della vita altrui, lavoro, trasporti, sanità, che dell'uomo comune se ne fregano.... uomini comuni che non vedono, non urlano... ignavi!
      Complimenti!

      Elimina
    2. E ma così non vale!
      Ti sei già fregato il primo posto.
      Bellissima Daniele.
      Pat, la prossima mettilo fuori concorso
      ahahahahahahahah
      no, no, lui è sempre in concorso.
      Complimenti Daniele
      stavolta il tuo Rock ha proprio un bel sound.

      Elimina
    3. Grazie Vincenzo, merito anche delle tue parole molto stimolanti.

      Elimina
    4. A Vincè... sei geloso??. 😆😆😆😆😆😆

      Elimina
    5. Di Daniele no, di te forse......nun te gonfià bella!

      Elimina
  4. Per quel che mi riguarda stavolta mi riposo. Ho già mandato a Patricia tre siluri. Per questa volta basta.

    RispondiElimina
  5. Son tornata Pat!!!
    Mi hanno accusata di casineria e pasticcioneria, ma la colpa era tutta di google.
    Ciao anima indefessa.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma fregatene!!!! ahahhaahhaahha
      Come ho scritto nel post di ieri... Guarda e passa e non ragionar di loro.
      Oddio! Forse non è proprio mia la frase però... ahhahaha
      Bacio!

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY