venerdì 30 marzo 2018

Gli amici di Myrtilla scrivono 31


RICORDO CHE LE POESIE PUBBLICATE SOTTO QUESTA ETICHETTA SONO DI ESCLUSIVA PROPRIETÀ DEGLI AUTORI. 
IO LE POSTO DIETRO LORO AUTORIZZAZIONE.
L'USO NE È VIETATO SENZA IL LORO BENEPLACITO.



Questo il mio POST e qui la risposta di VINCENZO IACOPONI MALAVISI

# ARMONIA

A volte discende dal cielo,
come pioggia di primo
mattino
quando ancora la luce del giorno
non scavalca la notte.
È un rumore di fogliame
scosso,
levigato dal murmure
timido di gocce
spremute dall'infinito,
che segnano note minuscole
e indifese
sul pentagramma
del vivere quotidiano.

A volte invece
all'appressarsi della notte,
quando sull'orizzonte
si distende
la porpora che illumina
il primo buio incipiente,
nel fatale momento
in cui sembra la vita
abdicare
a forze misteriose,
in quegli attimi roventi
e molli
quel qualcosa che fluttua
tra cielo e regno del nulla
cerca un suo denominatore comune,
una sua intima accelerazione
sul sentiero della
libertà,
che qualcuno impropriamente
traduce in sogno
ma che è solamente
armonia universale che ascende
dal profondo del suolo
ed a circondare il creato si appresta.

Ar mo nia:
tre sillabe minuscole
e gigantesche
che ci avvolgono,
ci addormentano e ci sveglieranno
domani.

VINCENZO IACOPONI MALAVISI


Il mio POST e la poesia di:

ANNA PIEDISCALZI


Quando fuori piove

Lacrima il cielo
forse ha perduto un po’ della sua gioia.
Da dietro la mia finestra scende dolcemente, scende a catinelle
scende come tempesta, scende sempre
Ma presto finirà e il sole tornerà.
Lacrime dell’anima, lacrime del cuore
Esse scendono dolcemente, dolorosamente, Sempre
ma anche questo finirà
ed il sole verrà
con in dono l’arcobaleno dai sette colori
per curarti da ogni dolore e darti amore.
È sarà bello domani
è ci sarà il sole domani.

ANNA PIEDISCALZI


A questo mio POST la poesia di:


ANNA PIEDISCALZI

Le parole che non ti ho detto

Le parole che non ti ho detto
sono scritte sulla sabbia
ma ad ogni onda esse si cancellano
per poi riapparire
al primo soffio di vento.
Sono poste in fondo alla mia lingua
sperse in mezzo ai ghiacciai innevati
che perenni le conservano in cristallino silenzio.
Le parole che non ti ho detto sono dentro quel ricordo
che tormentoso bisbiglia
ciò che avrei dovuto dire, ciò che avrei voluto fare.
Le parole che non ti ho detto
formano l’immagine esatta di ciò che avvenne
prima che i tuoi occhi mi confondessero
prima che le tue parole mi fermassero.
Le parole che non ti ho detto
hanno nascosta una promessa
che un giorno prometto forse svelerò.

ANNA PIEDISCALZI 


 VINCENZO IACOPONI MALAVISI

 #LEPAROLECHENONTIHODETTO

Lo so, farei prima,
sarebbe tanto più facile ripetermi
le parole che ti ho detto;
in fondo sono sempre quelle,
sempre le stesse,
quelle che ciascuno di noi
si ripromette di lucidare a nuovo
ogni mattina,
o dovrei dire ogni sera?
Quelle che non devi
oramai nemmeno pensare,
che trovi in ogni
sceneggiato alla TV,
in ogni romanzo, in ogni
filmetto da cinema di borgata,
ma vanno sempre bene
non ti costringono a pensare.
Senza sforzo, sempre le solite
stupidaggini,
l'essenziale è che tu sorrida,
che tu le ascolti.

Poi ci sono le altre,
quelle che non ti ho detto,
che non ti dirò mai.

A cosa servono,
adesso che da tempo
hai capito tutto?

VINCENZO IACOPONI MALAVISI  


OFELIA DEVILLE

Le parole che non ti ho detto
sono suoni pensati
e sussurrati a bassa voce,
l’intrinseca via cieca
bolle di placenta
sinapsi interrotte.

Sono solo parole
sono senza voce,
sono solo parole
sono lame di ghiaccio,
sono solo parole
sono stille di sangue.

Le parole che non ti ho detto
sono briciole di cuore,
sono tormenti
che scarnificano la pelle.

Le parole che non ti ho detto
non le trovi dentro i libri
non sono scritte sulla pietra,
sono lì dentro i miei occhi
e in ogni lacrima versata.

Le parole che non ti ho detto
che non ti dirò mai,
resteranno sospese
nel limbo del silenzio
racchiuse in una scintilla
spenta troppo presto.
(© Ofelia Deville)



Questo il mio POST e questo  l'acronimo di 

GUS O.

F-abrizio
A-spetta
B-acio
R-omantico
I-dilio
Z-arina
I-ncontrastata
O-nnipotente 

GUS O.

VINCENZO IACOPONI MALAVISI

F ottitinni
P incopallino
E sulta
R omeo
A cquistando
L upini
E stemporaneamente

VINCENZO IACOPONI MALAVISI


Il mio POST e la partecipazione di 

VINCENZO IACOPONI MALAVISI

 "Ciao, carissima Pat,
mi chiamo Crodone
e io mi sono
il capo squadriglia
dello stormo Franco-Ispano-Lusitano
che da anni nei tuoi cieli
impazza e ti solazza.

Oramai scavalchiamo
con un unico balzo le terre opime
dei Crucchi e dei noiosissimi
austriaci, che invece
di accoglierci felici ogni anno
demoliscono i nostri nidi
a fine stagione
oer editto nazionale
e noi, che non perdoniamo,
li priviamo da tempo
dei nostri voli sghembi
quasi ciechi.

Ma a casa tua verremo volentieri
perché tu ogni anno
i fili lasci per distendere i panni,
sapessi quanto siano utili
dopo ore di volo
e noi, tu lo sai, non abbiamo
zampe per camminare a terra
ma soltanto
per lasciarci cadere verso il basso.
o l'alto, quando qualche anima pia
ci raccoglie dal suolo
dove cademmo e ci lancia per aria.
Ecco: noi abbiamo bisogno
di aria,
trattenetela nei vostri
polmoni montanari
avvezzi al freddo e poi soffiate
a tutta forza;
vedrete lo stormo alzarsi
in volo dal nulla.
In testa a tutto sono io,
mi vedi Pat?
Sono quello col becco dritto al cielo,
il mio cielo, il nostro,
anche il vostro, anche il tuo, Pat.

Tieni aperte le finestre,
di farò un fischio
entrando nel tuo cono di luce.
Arrivederci a presto.

VINCENZO IACOPONI MALAVISI

12 commenti:

  1. Grande Vincenzo, sempre mattatore di questi post!!!!! E' bello vedere però tanti che vogliono scrivere poesie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahaahahh Vincenzo è incredibile! Mi sa che tutte le mattine faccia colazione con un tazzone di brio e vivacità :)
      Comunque sì, siamo in parecchi a scrivere poesie. Bello! Fa piacere anche a me!

      Elimina
  2. La poesia è nutrimento vitale.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Ofelia! Ne sono convinta anch'io.
      Bacio!

      Elimina
  3. proprio un bel post!!!!! buona Pasqua cara! Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lory! Ci divertiamo tutti insieme :)
      Bacio e auguri

      Elimina
  4. 😘💞❤️💕 ma la vera star è chi lancia gli input ➡️ Pat 💕💞❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ma fate tutto voi! :) e io ne sono ben felice!
      Auguri Anna

      Elimina
  5. Ha ragione Anna: hai avuto veramente idee briose. Pungolare la fantasia altrui a scoprirsi beatamente è più difficile che spremere le proprie meningi su un proprio testo. Tu lo fai meravigliosamente bene ed hai la fortuna di trovare epigoni veraci come me, come Daniele, come Anna, come Ofelia e poi tutti insieme a declamarti in bella senza pausa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco il punto Vincenzo! Trovare chi è veramente bravo perchè soltanto a pungolare come dici tu, se voi non foste così capaci e in gamba, servirebbe a poco.
      Quindi grazie a voi tutti che mi seguiti con le vostre doti non indifferenti.
      Siamo un gran bella squadra!
      ciao e auguri!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Vero Cavaliere!
      Auguri a te e famiglia!

      Elimina