sabato 17 marzo 2018

LA POESIA DEL WEEKEND del 17, 18 e 19 marzo

 






#LAPOESIADELWEEK-END

Per la community LARTEDELLAPOESIA per il weekend del 16, 17, 18 marzo hashtag è

                                      #ARMONIA


Dove sei,
Armonia?
Ti nascondi tra la litigiosa erba
per piccola zolla di terra?
O forse
in quelle nuvole temporalesche
a brontolar contro il mondo?

Intorno ti cerco
ma i miei miopi occhi
non trovano nemmeno
della tua parola l’ombra.

Del tuo nome
l’eco
si è spento
bruciato nell’inferno degli insulti.

Solo una lapide di vento
a dichiarar

qui giace colei che fu
e più non è
Patricia


11 commenti:

  1. "Armonia", che bella parola! Suona così bene ma , certe volte , è proprio difficile trovarla !! Ciao e buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sì, Mirtillo!
      Non ho ancora capito il perhè ma questa è una di quelle parole che sono state accantonate in solaio, alle ragnatele....
      Ciao e buona domenica a te!

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Bellissima. Grandi parole. Grazie per l'ispirazione.

    http://porcaridaniele.blogspot.it/2018/03/armonia.html?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniele!
      Ho letto il tuo componimento... può essere felice la tua Simona! ;)

      Elimina
  4. # ARMONIA

    A volte discende dal cielo,
    come pioggia di primo
    mattino
    quando ancora la luce del giorno
    non scavalca la notte.
    È un rumore di fogliame
    scosso,
    levigato dal murmure
    timido di gocce
    spremute dall'infinito,
    che segnano note minuscole
    e indifese
    sul pentagramma
    del vivere quotidiano.

    A volte invece
    all'appressarsi della notte,
    quando sull'orizzonte
    si distende
    la porpora che illumina
    il primo buio incipiente,
    nel fatale momento
    in cui sembra la vita
    abdicare
    a forze misteriose,
    in quegli attimi roventi
    e molli
    quel qualcosa che fluttua
    tra cielo e regno del nulla
    cerca un suo denominatore comune,
    una sua intima accelerazione
    sul sentiero della
    libertà,
    che qualcuno impropriamente
    traduce in sogno
    ma che è solamente
    armonia universale che ascende
    dal profondo del suolo
    ed a circondare il creato si appresta.

    Ar mo nia:
    tre sillabe minuscole
    e gigantesche
    che ci avvolgono,
    ci addormentano e ci sveglieranno
    domani.

    VINCENZO IACOPONI MALAVISI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Posso Vincenzo?
      👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

      Elimina
    2. Fai attenzione a non esporti troppo coi tuoi applausi. In alcuni "ambienti" assai abbienti sono quotato "un infame" di questi tempi, reo di lesa majestatis. Quello che si chiama recentemente delitto di opinione o meglio delitto di sincerità. Attenzione, trattasi di caste fanciulle dall'apparenza innocuoa, ma micidiali. Camuffati, come fanno loro.

      Elimina
    3. Allora, Vincenzo caro, ascoltami bene.
      Io ho applaudito la poesia perchè veramente merita. Se poi l'hai scritta ovviamente gli applausi vanno anche a te. Se fosse stata scritta da un altro sarebbero andati a questo altro.
      Sai anche che questo blog è aperto a tutti coloro che vengono "in pace", il che significa avere rispetto di tutti.
      Finchè c'è rispetto per gli altri lettori e per me la porta è aperta. Nel momento in cui questo rispetto viene a mancare mi incazzo e allora faccio come ho fatto con un utente anonimo che offendeva aLtri partecipanti. Bannato. SEnza se e senza ma.
      Se tra blogger avete problemi personali gradirei che non venissero ad interferire con la serenità di questo blog.
      Visto che fino a prova contraria questa è "casa mia" penso di poter dettare due semplicissime regoline.

      1 RISPETTO
      2 EDUCAZIONE

      Non sono indirizzate a te in particolare ma a tutti.

      Ti sarai accorto che se tu non hai peli sulla lingua non li ho nemmeno io quindi amici come prima. Spero!
      Detto questo ti rinnovo i complimenti per la poesia che finisce subito nel riepilogo di fine mese.
      Bacione!

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY