sabato 24 marzo 2018

LA POESIA DEL WEEKEND del 23, 24, 25 marzo


Per la community LARTEDELLAPOESIA  e per LAPOESIADELWEEKEND del 23, 24 e 25 marzo hashtag

                          #LEPAROLECHENONTIHODETTO

                        #LAPOESIADELWEEKEND


Non posso contare le parole che non ti ho detto
Sono tante da riempire il mondo
Avrei voluto e ne avrei inventate di nuove
ma il tuo appuntamento con la morte era impellente

Mai ti ho potuto guardare negli occhi
per dirti che ti amo
Erano chiusi,
indifferenti all’amore incondizionato
di un padre e una madre annientati dal dolore.

Quando te ne si andato da me,
quando hai abbandonato quel nido
che voleva essere protettivo e ha fallito
spero che tu abbia portato con te
le lunghe chiacchierate che abbiamo sempre fatto
i miei pensieri silenziosi
le carezze mai date
il ricordo eterno che durerà oltre il buio.
Patricia






17 commenti:

  1. Le parole che non ti ho detto

    Le parole che non ti ho detto
    sono scritte sulla sabbia
    ma ad ogni onda esse si cancellano
    per poi riapparire
    al primo soffio di vento.
    Sono poste in fondo alla mia lingua
    sperse in mezzo ai ghiacciai innevati
    che perenni le conservano in cristallino silenzio.
    Le parole che non ti ho detto sono dentro quel ricordo
    che tormentoso bisbiglia
    ciò che avrei dovuto dire, ciò che avrei voluto fare.
    Le parole che non ti ho detto
    formano l’immagine esatta di ciò che avvenne
    prima che i tuoi occhi mi confondessero
    prima che le tue parole mi fermassero.
    Le parole che non ti ho detto
    hanno nascosta una promessa
    che un giorno prometto forse svelerò.







    RispondiElimina
  2. Bella😘 la tua poesia.💞💕❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al bambino che hai perso 😔?

      Elimina
    2. Già... compirebbe 30 anni il 23 maggio. Invece decise di andarsene il 20 aprile... un mese prima di nascere.....

      Elimina
    3. Bella anche la tua! Parole non dette perchè forse non volevano essere ascoltate?

      Elimina
  3. Triste e molto bella allo stesso tempo la tua poesia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie STe.
      Guardando dentro a se stessi non sempre si vedono cose allegre, stati d'animo gioiosi
      Bacio

      Elimina
  4. Cara Patrizia, una poesia che esprime una tristezza infinita, complimenti, bella.
    Ciao e buona domenica delle palme con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomasino!
      Lo sai anche tu e forse meglio di me che la vita a volte ci sbatte in faccia delle prove che sembraano insuperabili sul momento. Poi il tempo in qualche maniera cera di mitigare un po' la durezza di maesta Vita

      Elimina
  5. Mamma mia Patricia la tua poesia è bella e struggente, posso solo immaginare il dolore immenso che avete provato. Un abbraccio.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa!
      Sono momenti indescrivibili. Non li auguro al mio peggior nemico 😓

      Elimina
  6. #LEPAROLECHENONTIHODETTO

    Lo so, farei prima,
    sarebbe tanto più facile ripetermi
    le parole che ti ho detto;
    in fondo sono sempre quelle,
    sempre le stesse,
    quelle che ciascuno di noi
    si ripromette di lucidare a nuovo
    ogni mattina,
    o dovrei dire ogni sera?
    Quelle che non devi
    oramai nemmeno pensare,
    che trovi in ogni
    sceneggiato alla TV,
    in ogni romanzo, in ogni
    filmetto da cinema di borgata,
    ma vanno sempre bene
    non ti costringono a pensare.
    Senza sforzo, sempre le solite
    stupidaggini,
    l'essenziale è che tu sorrida,
    che tu le ascolti.

    Poi ci sono le altre,
    quelle che non ti ho detto,
    che non ti dirò mai.

    A cosa servono,
    adesso che da tempo
    hai capito tutto?

    VINCENZO IACOPONI MALAVISI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vincenzo 😍
      Quando vuoi essere serio sei grande!
      Bacio

      Elimina
  7. Le parole che non ti ho detto
    sono suoni pensati
    e sussurrati a bassa voce,
    l’intrinseca via cieca
    bolle di placenta
    sinapsi interrotte.

    Sono solo parole
    sono senza voce,
    sono solo parole
    sono lame di ghiaccio,
    sono solo parole
    sono stille di sangue.

    Le parole che non ti ho detto
    sono briciole di cuore,
    sono tormenti
    che scarnificano la pelle.

    Le parole che non ti ho detto
    non le trovi dentro i libri
    non sono scritte sulla pietra,
    sono lì dentro i miei occhi
    e in ogni lacrima versata.

    Le parole che non ti ho detto
    che non ti dirò mai,
    resteranno sospese
    nel limbo del silenzio
    racchiuse in una scintilla
    spenta troppo presto.
    (© Ofelia Deville)

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Grazie stella! Me lo prendo subito 😙

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY