venerdì 25 maggio 2018

Non ho amici


Dedicata a chi è furioso col mondo intero


Ho un mare
dentro
che si agita
e mi scuote
l’anima
strappandola
in infinitesimali sanguinanti 
briciole.


Ho lava fusa
che scorre
nelle mie vene
e ruggisce
come tigre morente.

Impetuosa scorre
e arde
tentando di sfuggir 
a camera magmatica,
prepotente e infuriata
in cerca di una via di fuga.

Non la spegnerà quel mare
burrascoso.
Uniranno le loro forze invece
e insieme morte e distruzione
intorno a me semineranno.

Fuoco e vapore
risaliranno per il camino
fino a trovare nel cratere
la libertà.

La mia bocca sarà il cratere
Le mie parole rabbiose
saranno lava e lapilli che colpiranno
senza pietà
senza distinzione
senza separare gli amici dai nemici.

Di ogni erba farò
lo stesso fascio
e riderò
guardandoli bruciare.

Non ho amici
Solo rabbia.

Ma ora
guardando le ceneri intorno
non sento felicità
non sento pace.

M'avvolge 
il fumo nero dell'odio.
Mi soffoca.

Forse
il mondo
mi sopravviverà
nonostante tutto?
Patricia



16 commenti:

  1. Risposte
    1. Ma tu pensi che avrebbero voglia di capire?????
      La prima risposta che ti darebbero sarebbe ma se tu sapessi! Se tu capissi!
      Fiato sprecato Max!

      Elimina
  2. Sono brutti i momenti in cui ti sembra che gli "altri" siano tutti ostili. L'invito alla compassione proposto da quasi tutte le religioni penso nasca proprio dal tentativo di aiutarci a spegnere la rabbia di quei momenti trasformandola in misericordia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VEro, Ariano. Ma può capitare a tutti di avere momenti così.
      Io pensavo proprio a quelli che sono inca***ti sempre. Dal mattino alla sera, dal lunedì alla domenica.
      Quanto devono vivere male!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie Dani!
      Ogni riferimento è puramente voluto ahhaahahahah tanto il mio blog manco lo leggono :)

      Elimina
  4. Quanto inutile è l'odio , quanto distruttiva la rabbia ...
    Parole forti , le tue , che scuotono Pat ...
    Bella!
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Si può anhe aver necessità di sfogarsi ma poi deve passare. Non si può trascorrere la propria vita arrabbiati.
      Scuotono dici? Leggessero... ma forse lo facessero sarei io a non capire nulla secondo loro ahahahah
      Ciaoooo

      Elimina
  5. Bello sfogo. Poi ci si sente molto meglio anche se i diretti interessati non lo sapranno mai😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! Ma e lo leggessero, pensi che cambierebbe qualcosa? Molto più probabilmente sarei io che non capirei questo o quello :)

      Elimina
  6. Rendi bene l'idea di quello che vuoi esprimere ...
    Giornate così capitano a tutti, ma una vita intera vissuta in questo modo è una dannazione!
    Baci
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Marina. E posso anche capire che in quel moemnto uno sia arrabbiato col mondo intero perhcè non gliene va una diritta. Esserlo costantemente 24 ore al giorno dal lunedì alla domenica però....
      Meglio evitarle persone così. Sono troppo negative
      Ciaooooo

      Elimina
  7. Ben dici, cara Patri.
    Come si può esser pieni di rabbia, odio, rancore, ogni minuto del giorno?
    Certo, ogni persona ha i suoi problemi, ma noto spesso persone che non vedono ciò che hanno e passano la giornata vomitando odio da tutti i pori, persino dalle narici.

    La rabbia e l' odio possono scaturire nella vita, ma quando li si inseguono di continuo, si diventa veramente come lava incandescente che brucia anche loro stessi.

    Ciao Patri!
    Buonissimo fine settimana a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani, non lo eppure qualcuno ci riesce.
      A volte esci e incontri qualcuno che ti investe con la rabbia che ha dentro. Qualunque cosa tu dica è sbagliata. Niente va bene. O lasci perdere e annuisci... o lasci perdere e annuisci Tanto non cambia.
      Anch'io mi arrabbio e urlo e litigo però poi mi passa come credo a tanti. Ci sono persone invece che sembra quasi ci godano della loro rabbia. Boh! Ognuno è fatto alla sua maniera.
      Ciao bello!
      Bacio!

      ps la prossima settimana mi dedico al libro :)

      Elimina
  8. Sfogarsi ogni tanto o sempre fa bene alla salute. Parafrasando Dante ti direi: "Non ti curar di lor ma guarda e passa"!

    Un salutone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe. Più che uno sfogo è una constatazione. Quasi un invito a prendere la vita con un po' più di leggerezza.
      Sono sempre tante le cose che girano storte o non girano affatto che se non troviamo il momento per respirare a fondo, sorridere, pensare ad una sciocchezza siamo finiti.
      Eppure, il malumore, la rabbia governano tutto. La vita reale, quella virtuale, loggi il domani...
      Buona serata a te!

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY