mercoledì 16 maggio 2018

PREMIO MOTHER IN NETWORK AWARD

La gentilissima SINFOROSA CASTORO con questo POST alcuni giorni mi fa mi ha fatto dono in occasione della Festa della Mamma del premio 

  MOTHER IN NETWORK AWARD





Io sono un po' in ritardo e spero proprio che Sinforosa mi perdoni :) ma corro corro corro e non arrivo mai da nessuna parte. Capita vero? :D)

Per prima cosa la ringrazio di cuore per il gentile pensiero e poi condivido questo premio con.....

Beh! Perdonatemi anche voi mamme del blog se non lo omaggio soltanto a voi.
Se voi siete sul web per lavoro o diletto siete però già mamme fortunate in un certo senso. Ce ne sono altre che invece non solo non conoscono il web ma nemmeno la tranquillità, il cibo per riempire il pancino ai loro figli, le medicine per curarli se stanno male. 
Mamme che purtroppo a vent'anni sono già vecchie e distrutte tra la fame, le malattie, le violenze.
Mamme che ogni anno mettono al mondo una creatura perchè costrette e che ogni anno o quasi la piangono quando le spuntano le ali e vola via.

Ecco! 
Permettetemi quindi che io pensi anche a loro con questo premio. Lo so che serve a poco. Che ci vuole molto di più però, almeno un pensiero, almeno ricordarle.

Per loro, e anche per tutte noi, cosa c'è di più bello di un disegno di bimbo? Un disegno fatto con il cuore, un nostro ritratto visto con gli occhi del cuore?

Con l'augurio che anche queste mamme possano un giorno molto vicino smettere di piangere di dolore per il loro cucciolo che  non c'è più e piangano di gioia per un loro disegno....
Con l'augurio che anche i loro piccoli possano divertirsi a disegnarci mano nella mano belle come forse nemmeno siamo ma come senz'altro loro ci vedono....

dono a tutte loro, a tutte quante noi, il premio di Sinforosa.
Perchè mamme lo si è nel cuore non nel portafogli.
Patricia
 

16 commenti:

  1. Patricia non potevi avere un'dea migliore di questa ... Evviva le mamme a ogni latitudine si trovino.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa! Un po' in ritardo ma le mamme (e anche i papà) non vanno festeggiati un solo giorno all'anno. Vanno ricordati sempre.
      Bacio!

      Elimina
  2. Buonasera,
    mi presento: Sono Stefania, ma tutti mi chiamano stella ...(vai a capire perchè ... colpa di mia madre credo (^_^) ) ad ogni modo ti ho letta nei commenti dei post di Sinforosa che seguo da poco in quanto io stessa sono un pò nuova ed avrei deciso, se non ci sono problemi, di seguirti! Grazie e complimenti per il premio ciao ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella e benvenuta.
      Ti troverai a casa perchè io saluto molto spesso con ciao stella! ahahhaahahha
      A rileggerci presto. Ciao

      Elimina
  3. Complimenti per il premio.
    Ti auguro una buona serata.

    RispondiElimina
  4. Grande gesto Patty, hai nobilitato un premio che hai anche strameritato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani. SE l'ho strameritato come dici tu bisognerebbe chiederlo alla figlia :) Potrebbe anche risponderti "insomma!"
      D'altronde, lei ha un carattere forte io anche e tutte e due a volte facciamo le scintille ahahhaahhaha
      Normale amministrazione!

      Elimina
  5. Cara Pat, è un bel pensiero.
    Non ho capito il secondo esempio, ma sarò io che a quest'ora non ci sto più con la capoccia.
    Le mamme nel cuore, come diceva mia sorella da me e come ha aggiunto Sinforosa, sempre da me, nel post dedicato alla mamma qualche giorno fa, sono pure quelle che mamme non lo sono fisicamente, ma hanno lo stesso un mondo d'amore da offrire.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari.
      Ti riferisci ai bimbi e all'augurio che possano disegnare? E' che ogni volta che ci penso mi vengono in mente immagini di mamme africane coi loro cucciolotti pelle e ossa eppure gonfi, che se sopravvivono sono destinati al lavoro già in piccola età e gli viene rubata l'infanzia.
      O forse alle ali che spuntano? Pensavo a quei bimbi piccoli che non riescono a sopravvivere perchè malattie o fame li distruggono prima. Anche alle spose bambine che sono derubate di una parte importantissima della loro crescita e servono solo per lavorare e sollazzare il "marito".

      Mamme che non lo sono fisicamente.... diceva mia nonna che non è madre chi mette al mondo un figlio ma chi se ne prende cura, lo ama, lo cresce. Si crea quel legame invisibile che niente scioglierà più.
      A volte quello di sangue non "lega" perchè disinteresse, droghe, follia tengono separati. Un legame invece fatto di amore anche senza consanguineità diventa indissobìlubile.
      Essere mamma è esserlo nel cuore.
      BAcio!

      Elimina
  6. Auguri a mamma Pat e a tutte le mamme che ci hanno donato la vita (sembra una frase fatta, ma se tutti noi esistiamo è grazie al sacrificio di una donna che ci ha tenuti nove mesi in grembo e ci ha messo al mondo al prezzo di un enorme sforzo fisico... che è solo l'inizio perché poi il veramente difficile viene dopo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ARiano ed hai ragione. Non dimentichiamo però che un legame forte c'è anche normalmente col padre anche se diverso. E se questo padre non "intervenisse" non ci sarebbe madri di sangue ;)

      Elimina
  7. Hai avuto un bel pensiero, davvero.

    Moz-

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY