sabato 16 giugno 2018

Ecco il tuono


Ecco il tuono

che viene

a ritmar il tempo,

rotolante grancassa

di simultanee esplosioni,

rumoreggiar di divine bombe

su frenetiche distratte menti.


Tra un sussultar spaventato

e un infastidito sbuffare,

ricorda all’uomo

che del suo istante

è padrone.

Mai del domani

Patricia


7 giugno 2018 verso est (verso Alessandria)
7 giugno 2018 ore 18 circa verso nord est ed est (verso Alessandria)

7 giugno 2018 h 18 circa verso sud est                                                                                                                             

18 commenti:

  1. Il tuono è la gran manifestazione energetica con la quale ognitanto il cielo ci sorprende.

    Ciao e buon fine settimana.
    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... quel temporale poi venne su nel giro di pochi minuti. Una decina al massimo. Tuoni lampi ento fortissimo... e un albero abbattuto così restammo quasi 5 ore senza luce...
      Ciao e buon fine settimana a te!

      Elimina
  2. Bellissimi i versi e anche le foto, buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie CArmen. Bacio e buon fine settimana

      Elimina
  3. Cara Patrizia, con questa stagione arrivano i temporali, e tu con questi versi li annunci perfettamente.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' già un po' che quessti temporali ci perseguitano! L'erba cresce più veloce di cosa dovrebbe ahhahahaha noon fa in tempo a tagliarla che è già di nuovo alta come me.
      Bacio stella!

      Elimina
  4. Belli i versi e belli gli scatti, che sanno di frescura. Buona giornata Patricia.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRazie Sinforosa!
      Quella sera era stato terribile il temporale!
      Ciaooo

      Elimina
  5. Il tuono romba,
    scende e rimbomba,
    scende le scale
    accanto a chi sale,
    e su chi le scende
    li scansa a protende
    le unghie fatidiche,
    le dita melliflue,
    le coscette strane
    e intorno alla vita
    lo stesso casco
    di banane
    frullate che portava
    Josephine Baker,
    con molta più grazia
    del rombo frusciante
    che scassa i timpani,
    che sbatte le ante,
    come gli altri mortali
    sbattono mani
    sbattono ali,
    e solo rimbalzano
    i polpastrelli,
    che son tutti morbidi
    tutti fratelli,
    che così si allenano
    a menar le mani,
    che meni oggi
    che meni domani
    e poi dopodomani
    fai quello
    che doveva fare Dio
    al settimo giorno,
    ma egli era stanco
    e si riposò,
    così saltò il giorno mio
    e lui a me fregò.

    VIN.IAC.MAL.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahahahhahahahahaha sei tornato!!!! Evvivia evviva evviva!!!
      Bacio stella!

      Elimina
  6. Bei versi, bel significato. In questi giorni qui è stato tutto un tuonare... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRazie Miki.
      Per ora no. C'è un gran bel sole però mai dire mai.
      Quando feci quelle foto nel giro di una decina di minuti venne giù il finimondo!

      Elimina
  7. Bellissima poesia, molto musicale. Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosalia!
      Ti ho appena scritto tramite blog :)
      Buon fine settimana

      Elimina
  8. Bravissima, sempre detto, bravissima. Non a caso da anni ci sono le tue poesie sulla pagina del mio blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Max!

      ps ma non è che sei un caso patologico? ahhahahahhhhahahah mica soffri di patologia acuta da patriciapoetucola????? ahhahahahaha
      Bacio!

      Elimina
  9. WOW! Belli i versi e belle le fotografie.
    Adoro i temporali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Squitty!
      Il temporale era stato .... folle! Tanta acqua e con una violenza....
      Anche a me piacciono i temporali :)

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY