domenica 17 giugno 2018

LA POESIA DEL WEEKEND del 15, 16, 17 giugno


Per la community LARTEDELLAPOESIA e per LAPOESIADELWEEKEND del 15, 16, 17 giugno hashtag è

                                                               #FOLATA

Ti attendo
piena di ansiosa speranza

Giungi veloce
a scompigliare
questi turbinanti pensieri
a spegnere
l’incendio
che cuoce la mia mente

Disfali distruggili scacciali
come moleste zanzare
abbattute a manate,
urticanti e noiosi
distruttori di pace.

Vieni,
folata!
Portami serenità
Patricia





12 commenti:

  1. Cara Patrizia, apri bene la domenica, con questi bellissimi versi, complimenti cara amica.
    Ciao e buona domenica com un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. La folata di vento come speranza di cambiamento rimescolamento della nostra vita aprendo la vista a nuove speranze di gioia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì. Una folata che sollevi la polvere e mostri le ragnatele e ci permetta di eliminarle del tutto o quasi.
      Ecco il cambiamento. Una pulizia che parte dai pensieri polverosi e stantii ma ben incollati .
      Aria nuova!
      Ciao Dani e buona domenica

      Elimina
  3. La serenità è molto importante nella vita.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VEro, Vincenzo. Purtroppo a volte è introvabile :)
      Buona settimana

      Elimina
  4. Ehi, Folata!
    Pat ti attende
    piena di ansiosa speranza.

    Ti prego vieni
    e non deludermela,
    per cui vieni robustissima,
    raccogli le tue forze
    più autorevoli
    perché si tratta di
    un'ardua impresa:
    devi spostare di qualche
    centinaio di metri
    le sue doviziose chiappe,
    Folata mia, e già ti dico che
    mi fai una gran pena
    e che se potessi
    verrei a darto una mano,
    ma lei a te si è rivolta
    sta buzzurra,
    non vuole che io partecipi
    al trasporto,
    forse nemmeno si fida troppo,
    forse teme che l'abbandoni
    in un deserto.
    Ma ignora la nordica
    ad oltranza
    che io ho ordinato
    una poltrona nuova nuova
    da quegli artisti della qualità
    per godermi lo spettacolo
    di lei che svolazza
    sotto la tua spinta gagliarda;
    ma tu lo sao dove la devi lasciare?
    No? Vien qui, che te lo dico
    in un'orecchia
    ...................
    hai capito? Sai dov'è.
    Benonon!
    Dai, che domani mi arriva
    la poltrona
    e io già mi godo nella mente
    la scena
    dei suoi strilli mentre scende.
    AH AH AH AH AH AH

    VIN. IAC. MAL.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi fido, no! E se mi lasci cadere perchè ti viene il fiatone???????
      ahahahhahahahhhahhaha

      ps omunque basasse una folata a spostarmi..... ahahahahhahahahaha

      Elimina
  5. Ci vuole, a scompigliare tutto e a riavvolgere i nastri della vita.
    Buona domenica sera cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serve serve, Mariella!

      ps a meno che non si chiami folata Vincenzo perchè quella più che scompigliare... ahahahhahaahhahahahahahahahahahaha
      pps ma noi lo amiamo lo stesso vero? :D)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Grazie stella!
      Bacio e buon fine settimana!

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY