sabato 14 luglio 2018

HAIKU CONCATENATI A PIÙ MANI 3

HAIKU CONCATENATI A PIÙ MANI 3




Visto il successo delle puntate precedenti,  CRISTIANA MARZOCCHI ed io vi invitiamo a partecipare a questa nuova edizione di HAIKU CONCATENATI A PIÙ MANI.
E poi siete stati bravissimi!!!! Tutti veramente bravi!   Numerosi ed entusiasti.

Ecco perchè da oggi fino al 24 luglio  se volete potete scrivere qui  nei commenti i vostri haiku in modo da concatenarli. Un o, due tre..... quanti volete. Il posto c'è ahahahaha

Le regole sono semplici.
 
Partendo  dall'ultima riga del primo haiku, che deve essere la prima riga del successivo,  scrivete la vostra composizione secondo le regole della letteratura giapponese. Più o meno... noi siamo italiani! ahhahahaha

Se la spiegazione non fosse chiara, potete guardare il RIEPILOGO

Ma ora via al  nuovo gioco!!!



Aquila nera
plana velocemente
urlando morte

E ora a voi la tastiera!
Patricia e Cristiana 

27 commenti:

  1. Urlando morte
    a chiunque viaggiasse
    pietà per loro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello!!! Io vedo.. scusa eh... l'aquila razzismo che vola e scende in picchiata sui barconi di derelitti...
      Brava Tiziana!

      Elimina
    2. Bè sì e direi che è molto attuale.

      Elimina
  2. Cara Patrizia, sapendo che io non saprei concludere niente, passo per congratularmi con voi!!!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Pietà per loro
    che son così cretini
    i Pidiini.

    RispondiElimina
  4. Ed io ho pietà di voi....

    I pidiini,
    conigli fumiganti,
    ladrassassini.

    Ladrassassini
    i governi succhianti
    il sangue altrui.

    Il sangue altrui
    sputazzato armonioso
    sulle finestre.

    Alla prossima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda... i piddini, i destreni, i destrorsi, i sinistrorsi.... oggi sonn tutti policanti di mennnnnnta!!!!

      Elimina
  5. Sulle finestre
    riflessi si spengono
    in luci rossastre

    Moz-

    RispondiElimina
  6. (in)luci rossastre
    annunciando l'alba
    grondano sangue

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo mese sei sangunaria, Cris ahahahhahah
      Bello!

      Elimina
  7. Grondano sangue
    anime disperate
    cercando pace.

    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Realistico, molto realistico Sinforosa. Realistico e doloroso.

      Elimina
  8. Cercando pace
    una pancia piena di lui:
    è figlio nostro.

    RispondiElimina
  9. È figlio nostro?
    Mio e tuo, dici?
    Ma l'hai guardato bene?

    Capelli ricci
    occhi come carbone
    e pelle nera.

    Chi vuoi fregare?
    Ti sei confusa al buio:
    lui era Zulù.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccolo qua, sor Menelao Strarompi ahahahahah semre il solito distruttore di serietà ahhhaahahahh

      Elimina
  10. Faccio da privilegiato spettatore, complimenti a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora, per ora... ahhahahahaah e se gli haiku fossero contagiosi?????
      Grazie a nome di tutti

      Elimina
  11. Cara Patrizia, ti che conosci la mia semplicità! Come sempre farò di spettatore, seguendovi sempre.
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va benissimo così, Tomaso! Non ti preoccupare!
      Bacio

      Elimina
  12. Lui era zulù
    deserto e savane;
    figlio del sole

    RispondiElimina
  13. Figlio del sole,
    ma ciai dovuto pensà
    tutto il giorno


    Linguaccia figurata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto il giorno
      pensando solo a te:
      mal di testa!

      prrrrrrrrr ahahahahahahahhahahaha

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY