venerdì 6 luglio 2018

Il collezionista di coscienze / Il cuoco di via Pia


Questo libro partecipa alla SFIDA ALL’ULTIMA PAGINA – READING CHALLENGE 2018




Il collezionista di coscienze
Angelo Azzurro

Amazon (2017) ebook



              Il cuoco di via Pia


              Angelo Azzurro


              Amazon (2016)







Curiosando su amazon ho scoperto questi libri e i titoli mi hanno incuriosito
.

115 pagine il primo, 112 il secondo

Per un noir? 
Comprati gli ebook, ovvio :)




Si tratta di due bei noir italiani. Ben congeniati e con idee interessanti.

Una lettura veloce e scorrevole con personaggi simpatici, morti violente (mai troppo approfondite però per fortuna, niente di splatter quindi) ma hanno una piccolissima pecca, soprattutto Il collezionista di coscienze.


Per conto mio, avrebbe reso molto di più se fosse stato più lungo, più dettagliato. Se i personaggi avessero avuto la possibilità di presentarsi meglio ai lettori. Se la trama fosse stata più ampia e approfondita.

C’è il giallo. Ci sono le morti violente. C’è uno psicopatico pseudo-religioso che si basa sui sette peccati capitali per commettere i suoi efferati delitti. C’è il depistaggio. C’è un richiamo al medioevo e all’inquisizione ma è tutto abbastanza superficiale.


Mi sarebbe piaciuto trovare qualcosa di più. Qualcosa che lo rendesse ancora più intrigante. 

Pensare che l’idea di base, la motivazione degli omicidi è notevole. Il colpevole ancora di più e allora perché non dare più spessore?

Sette donne morte, un sospetto e poi il colpevole è al solito un insospettabile. Peccato però che io non abbia trovato nessun indizio seppur microscopico che mi indirizzasse verso di lui. 

Nonostante questo, molto piacevole. 




Per quanto riguarda Il cuoco di Via Pia invece ho apprezzato tantissimo la storia e la velocità con cui procede. Indagini difficili, strane per un certo verso però accattivanti. Una storia che porta verso un finale assolutamente inaspettato ma disegnato con maestria. Il colpo di scena finale è d’obbligo e il movimento, non manca ma  senza “Rambo” o americanate varie.



Entrambi sono ben scritti, veloci, di lettura piacevole.

Buoni acquisti.
Patricia




Questo post partecipa a LIBRI A TUTTO GAS
ideato da SQUITTY DENTRO L'ARMADIO
e dal Pripi con questo POST 


#libriatuttogas    #ispirazioniandco





Patricia

10 commenti:

  1. Incuriosita dalla tua recensione, ho preso l'ebook , dovrei riuscire a leggerlo in breve tempo visto il numero di pagine, poi ti dirò se ho avuto le tue stesse impressioni.
    azzurrocielo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto le tue impressioni allora!
      Ciao bella!

      Elimina
  2. Il particolare dell'assassino che uccide facendo riferimento ai sette peccati capitali mi ricorda molto la trama del film "Seven". Più interessante sembra il secondo libro. Sempre molto chiare le tue recensioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Non conosco il film ma forse dovrei dire che proprio in fatto di film sono molto ignorante ultimamente ahahahah non mi ricordo di averne visto uno.
      Il secondo è piaciuto molto di più anche a me.
      Ti ringrazio Dani, mi fa piacere :)

      Elimina
  3. Cara Patrizia, questi libri credo siano interessanti, peccato che io leggo molto poco.
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Tomaso, ma tu non ti preoccupare. Leggi noi blogger che ne siamo davvero felici! :D)
      BAcione stella!

      Elimina
  4. Come sempre, ottime recensioni, Patricia! Amo il genere giallo, anche se poi finisco per acquistare altro. Devo recuperare;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Rosalia!
      Anch'io amo il genere però compro un po' di tutto. Leggendo, alterno saltando dal giallo al classico a.... :)
      Escludendo fantascienza e romanzi rosa ahahahahahahh

      Elimina
  5. Ma quanto leggi, Patri? Faccio fatica a starti dietro.
    Daniele ha ragione, ho visto pure io "Seven". Grande film, ma non per chi si impressiona.
    Grazie per la dritta, ma visto il tuo tiepido entusiasmo, ho idea che su questi due titoli passo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma questi sono due ebook cortissimi! Poco più di cento pagine ciascuno. Molto scorrevoli tra l'altro :)
      Li ho trovati una lettura piacevole e anche interessante. Forse mi sarebbero piaciuti maggiormente se fossero stati più approfonditi. Non soo affatto da scartare però se si vuole qualcosa di rilassante

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY