giovedì 12 luglio 2018

Leggera ti sia


Leggera ti sia
la strada per il domani

Tra ombreggiar di fresco fogliame
canterino a sussurrar
amorose parole
Tra raggi dorati
a scaldare la pelle
profumandola di cioccolato puro
Nell’aria odorosa
di violaceo glicine e verde mentuccia
ad addolcir la bocca 
e rinfrescar l’arsura
Al sapor di miele e piccante paprica
a renderla saporita

Che altro augurarti
per il tuo domani?

Strada dritta
poche curve
e sempre
in giusta quantità
sole e pioggia.

Ma non criticar
estivi temporali.
Senza
tutto seccherebbe
Le idee i pensieri
le forze stesse
ne han necessità
per germogliare 
crescere
maturare
Patricia






24 commenti:

  1. Bellissima, grazie e buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Patri. Oggi un bel risveglio con questa tua poesia molto bella !
    buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao azzurrocielo.
      GRazie e buona giornata!

      Elimina
  3. Una dedica bellissima, che tiene conto anche dei piccoli contrattempi, mettendoli sotto una luce... utile :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Miki.
      Diciamo che da tutto si può imparare :)
      Bacio fanciullo!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie Dani!
      La vecchiaia che incalza a qualcosa servirà ahahhahahah

      Elimina
  5. Bellissima riflessione. Brava come sempre.

    RispondiElimina
  6. Cara Patrizia, vedo che sai riflettere in tutto!!! Complimenti.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Molto bella, complimenti.
    sinforosa

    RispondiElimina
  8. I miei sinceri complimenti.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite Vincenzo!
      Buon pomeriggio!

      Elimina
  9. La macchina costa troppo,
    bolli, bollette,
    olio, benzina,
    il diesel puzza
    e strombetta,
    l'olio sporca tutto
    il pavimento del garage.
    La moto è peggio
    perchè d'inverno
    la tieni ferma.
    E allora?
    Come le faccio tutte
    le salite che ci ho davanti
    in questo paese polentone?
    Compra una Viscontea
    assistita che oggi
    vanno tanto di moda;
    elegante, leggera
    anche onesta di costo,
    appena mille euro,
    che oggi
    hanno tutti da buttare.
    Minimo sforzo un paio
    di pedalate e nemmeno
    ingrasseranno troppo
    le tue già floride chiappe.
    Ordinarla tu puoi
    da Amazon
    e un bel ragazzo
    te la consegna a casa tua.
    Non ci pensare, Pat,
    fai uno sforzetto
    e parti per un giretto.

    VINCENZO IACOPONI MALAVISI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SEi sempre il solito!
      Mi strappi un sorriso anche se non ne ho troppa voglia.

      Siccome sono in ritardo, questa poesia va a finire nel riepilogo di fine mese. Porta pazienza ma non mi son collegata per due giorni!
      Ciaooo

      Elimina
  10. Scherzi a parte, Pat: Bella poesia scrivesti, ma se io non sfotto -lo sai- dopo sto male e tu questo non vuoi, vero piemontese?

    RispondiElimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY