giovedì 2 agosto 2018

Papaya dice NO!


Ciao, 
sono Papaya e non vi racconto nuovamente la mia storia nei dettagli. 
Sapete che sono arrivata in questa casa il 21 ottobre 2015, una settimana dopo la morte di Pippo. Sapete che arrivo anch'io dal canile dove ero entrata pochi mesi prima. Non chiedetemi come perchè ho voluto dimenticarmi di quel periodo terribile.
Sono una cagnolina vivace, esuberante, amicona di tutti. Tanto turbolenta da non  uscire dal cortile chiuso. Non abbaio mai perchè sono troppo ottimista e credo sempre che tutti siano buoni.
Non è così purtroppo.
Prima mi hanno abbandonato e poi, quando ho trovato la mia Famiglia, hanno tentato di intossicarmi.
Per fortuna, papi e mami non hanno guardato in faccia niente e nessuno e mi hanno scorrazzata per giorni dal veterinario a fare flebo e punture e così, grazie alle loro cure e ai miei grandi veterinari eccomi ancora qui.

Guardate le foto. Cannula per la flebo, pancia gonfia...





E dopo la cura....

Ecco!
Ora pensate  ad una cosa semplice semplice.

Io ce l'ho fatta. Sono guarita ma soltanto perchè l'amore di mami e papi e la professionalità dei miei amici veterinari lo hanno permesso.
Se invece fosse capitato ad un cagnetto abbandonato (e capiterà, accidenti se capiterà!) non sarebbe sopravvissuto. Intossicato, avvelenato, investito... morto di fame e stenti ma MORTO!!!!

Io sono solo una cagnolina, un essere inferiore e stupido secondo alcuni, però una cosa ve la voglio dire lo stesso.
Quando ci prendete, quando noi ci ritroviamo ad avere mamma e papà umani, magari anche fratelli e sorelle umani, siamo gli esseri più felici del mondo. Ci innamoriamo subito di voi, ricchi o poveri, non ci interessa. A noi interessa il vostro cuore e vi regaliamo subito il nostro. Siamo disposti a morire per voi, per la vostra vita, una vostra carezza, un abbraccio....
Non traditeci! Non buttateci via perchè vecchi o malati... perchè cuccioli troppo irruenti... o perchè dovete andare in ferie.
Piuttosto di non volerci per sempre con voi, non prendeteci nemmeno. Non illudeteci!
Non siamo soprammobili o peluche... siamo essere viventi e soffriamo.
Piuttosto.. ecco piuttosto diventate volontari in un canile. Dedicate ai miei amici meno fortunati di me un po' del vostro tempo così quando sarete stufi potrete sempre ritirarvi e non farete del  male a creature innocenti.
Scusate il consiglio ma purtroppo, troppi umani in questo periodo si ritrovano ad avere quella che considerano una zavorra. Un cane o un altro animale domestico. E trovano una sola soluzione. L'abbandono!

Ecco... detto questo vi lascio a riflettere sperando che queste mie parole non cadano nel vuoto.
In fondo, siete voi gli esseri umani. Dimostratelo!
Grazie per l'attenzione e bauuuuu 
Papaya

30 commenti:

  1. 🤩 che amore^^ 😍
    Pepita testimonial very important.

    RispondiElimina
  2. Allora, è stato importante il malore che ha colpito Papaya.

    podi-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non da essere in immediato pericolo di vita, Carlos. Col tempo però questa intossiczione le avrebbe rovinato reni e intestino. Per fortuna siamo arrivati in tempo. :)
      Ciaoooo

      Elimina
  3. cara papaya son contenta che stai meglio e che poi ritornare a scorrazzare per il cortile ..però ogni tanto un'abbaiata falla ,giusto per vivacizzare la vita ai tuoi coinquilini ..^_^
    però vorrei dire 2 paroline "gentili "a quei "signori " che buttano bocconi avvelenati in giro :
    ma BRUTTI FIGLI DI PUTTANA , ma che vita avete per far queste cose ? ma cos'è non avete un cervello ? cosa vi fanno gli esseri viventi che vi circondano ? avete qualche handicap mentale '?

    mi han detto che vengono messi per le volpi ,che portano la rabbia ..se ti mordono muori ..:O ???
    allora quà di volpi io ne ho vista 1 ..una!..poverina girava spaventata e si teneva alla larga il più possibile la possibilità che mi mordesse era 1 su un milione ..poi non l'ho più vista ..spero abbia solo cambiato zona ..però sò di tanti cani e gatti avvelenati e morti uccisi da questi deficenti ...ma devi essere una gran persona per prendertela con chi non si può o sà difendersi ..
    auguro a tutti loro di fare la stessa fine tra dolori atroci ..se non vieni curato amorevolmente da mami e papi è questo che ti capita ..

    bene anche oggi ho scritto parolacce e augurato del male .. ;(( ma questi se lo meritano
    un abbraccio grande a tutti voi Papaya compresa
    serena giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tissi!
      Ti posso garantire che papi e mami hanno detto di peggio ma io da cagnolina educata no ripeto le parolacce. Soprattutto quelle di mami shtttt! HAHAHAHAHA
      Le persone sono così. Idiote. Si divertono con poco a volte. Poco per loro perchè chi sta male... e anche chi gli sta attorno...
      Una leccatina affettuosa, Pippi bauuuu

      Elimina
  4. Cara Papaya, se ogni singola persona sulla terra avesse la bontà e l’onestà che avete voi “animali” il mondo andrebbe meglio.
    Io, che credo che Dio abbia creato l’uomo a propria immagine e somiglianza, mi immagino quanto il Signore sia deluso di noi umani. Un bacio sul naso umido.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sinforosa, ne è convinta anche la mami, Dice sempre che il Padreterno si sta strappando i capeli a vedere come si comportano certi umani per i quali ha fatto mettere in croce il Figlio.
      Noi, quando amiamo lo facciamo incondizionatamente. Non ci interessa ricchezza, lusso... a noi bastano carezze, giochi, pappa....
      Grazie del bacione ricambio con una leccatina bauuuu

      Elimina
  5. Povera Papaya.
    Fortuna che ha dei genitori testardi e determinati.
    Inutile ripetere di non adottare animali se non si è costanti, perché purtroppo sarebbe fiato sprecato.
    Gli imbecilli esisteranno sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia.
      E' così infatti! E' bello il cucciolino a Natale per far felice il bimbo, Peccato però che poi il cucciolino cresca, diventi magari di taglia grande... peccato che abbia le sue esigenze come uscire per i bisognini, spazio per correre, quacuno con cui giocare...
      BAcio!!!!

      Elimina
  6. Parole sacrosante e pienamente condivisibili brava Papaya.

    RispondiElimina
  7. Capita e capiterà ancora se non si applicheranno pene sere per chi abbandona gli animali.
    Felice di sapere che Papaya si sia ripresa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu ne sai qualcosa, Ofelia, vero? Il piccolo Otto è stato vittima della crudeltà umana.
      Papaya non era gravissima. Lo sarebbe diventata col tempo se non fossimo intervenuti in fretta. Per questa volta....
      Un abbraccio

      Elimina
  8. Cara Papaya, io sono veramente felice per te e per il tuo papà e la tua mamma che ti hanno curato con amore.
    Io hoadottato Macchia , a novembre, convintadi tenerlo per sempre con me e gli volevo molto bene, era un micio. Oggi Macchia è morto , investito da una macchina e io sto malissimo. Ciao Papaya, ciao Patricia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirtillo
      Grazie! Mi spiace tanto per il tuo Macchia! Capisco cosa si prova. Capisco quanto tu stia soffrendo. In fondo, diventiamo amici vivendo insieme. Di più... membri della famiglia e quando un membro della famiglia soffre anche gli altri soffrono. Se poi se ne va... :(
      Bacio stella!

      Elimina
  9. Le parole che dici (che fai dire a Papaya ;-) mi fanno venire in mente il fumetto "Il cane che guarda le stelle" di Takashi Murakami (che non c'entra niente con lo scrittore nonostante il cognome). Dovresti leggerlo, racconta proprio il profondo amore di un cane per il proprio padrone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ARiano.
      Non conosco il libro ma tanto ho un ordine aperto da ibs... perchè no??? ahahahah
      Papaya era già molto attaccata a me. Son quella che le dà la pappa, che ci gioca assieme, che.. non mi vergogno dirlo... si siede per terra in cortile e prende e le dà vizi. Da quando abbiamo iniziato col veterinario è ancora più appiccicosa ma a me... frega niente :D) E' la mia bimba più piccola!!!!

      Elimina
  10. Cara Papaya, la tua mami dice che sono una sanguinaria :):):), per via dei raccontini che scrivo, ma in effetti non sono così malvagia e per questo, in gran parte devo ringraziare voi, amici adorabili.
    Farei però un'eccezione, se vedessi qualcuno che abbandona un cane per strada, lo investirei mooooolto volentieri.
    Bacionasa.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sai Cris che io scherzo ahhahahah ma con certi finali... ahhahahah
      Hai ragione però. I nostri amici animali ci insegnano tanto. Basta voler imparare.
      Comunque, immagina un po' cosa farei io personalmente, dall'alto del mio metro e sessanta scarso a chi si è divertito a gettare il boccone corretto alla mia Pippi... immagina, puoi... come direbbe Clooney
      BAcio grande stella!

      Elimina
  11. E' fortunata ad avere voi. Anche noi abbiamo sempre avuto animali in casa, e li abbiamo curati tanto e coccolati di più, come parte integrante della famiglia.
    Un bacio a Papaya!
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sono parte della famiglia, Marina!
      Ero presente quando abbiamo dovuto sopprimere Pippo. Gli ho detto Pippo ti voglio bene. Lui mi ha guardato, fatto l'ultimo respiro ed è morto.
      Ecco.... quell'ultimo respiro quell'ultimo sguardo sono il mio tesoro. Dopo 14 anni vissuti insieme, tutti gli interventi eccetera.. sono stati il suo ultimo regalo.
      Ora, Papaya ha solo quattro anni e non sedici o diciassette come Pippo, però è la mia bimba più piccola.
      Ciaooo

      Elimina
  12. Ciao non sapevo di Papaya. Meno male che si è ripresa. Tante coccole Papaya.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ogni tanto una sorpresina ci vuole...
      Per fortuna si è ripresa. Ora ha solo tanta fame ma è a dieta stretta ahahhaha e lei ti guarda con quegli occhioni come dire ma io muoio di fame, non te ne accorgi???
      ahhahahaha Finiti queste crocchette ricontrolleremo l'urea e se andrà bene torneremo a.. mangiare!!!!!
      Bacio!

      Elimina
  13. Si sente che il boccone avvelenato unghiottita da Papaya ha colpito al cuore te, papayona bella. I somministratori di polpette avvelenate sono paragonabili solo ai pedofili che aspettano nascosti nel buio la giovanissima vittima che va a prendere il latte alla mamma.
    è lo schifo nazionale paro solo all'abbandono di una bestia sull'autostrada.
    Salvini dovrebbe intervenire su questa genia lasciando in pace o ROM.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di sì... sono chioccia con tutti!!!! :)

      Non proprio, Vincenzo. I pedofili andrebbero cotti a fuoco lento a partire dai piedi. I bambini sono sacri!
      Salvini.. Salvini punta sulle paure della gente e farà voti. Rom e extracomunitari fanno più paura dei ani abbandonati

      Elimina
  14. Noi diciamo tutti no con Papaya!

    RispondiElimina
  15. Gli amici a 4 zampe sicuramente hanno più amore di molti esseri umani; no agli abbandoni.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No agli abbandoni, alle violenze, alle crudeltà!
      Buone vacanze Vincenzo

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY