domenica 9 dicembre 2018

VERSEGGIANDO 12

            VERSEGGIANDO 12






Ecco le parole scelte da CRISTIANA MARZOCCHI nei commenti a questo mio POST.
Che ne dite? Notevoli vero?

 
                                        ZENZERO
                                      IMPROPERI
                                   SOLLUCCHERO
                                       PATRIOTA
                                          VOLO


E ora, tocca a voi.. a noi se non me ne dimentico di nuovo ahahahahh
Patricia



15 commenti:

  1. Te la posto sicuramente martedì vedrà ti piacerà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono convinta :)
      Io l0ho già scritta questa volta ed ero,,,, inca...ta!!!!
      Ciao

      Elimina
  2. Cara Patrizia, a me mi piace leggere i vostri verseggianti.
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ma guarda, ma senti, ma annusa,
    ma pondera, oh pendolare delle gioie
    e delle cocurbitacee,
    questi effluvi incompetenti
    di nuove filosofie
    che strada si fanno tra gli IMPROPERI
    baluginanti e osceni di umanità
    ancora in tempo da salvare:
    sono effluvi di ZENZERO a stento trattenuti
    da chi di queste delicatezze non riesce
    a tenere conto, che soffocano gli acri odori
    di fette di mortadelle in disfacimento
    SOLLUCCHERO di porci claudicanti,
    di maialotte scodinzolanti, di elefantesse nane
    al ciel belanti.
    In cotal territorio di sconce libertitudini
    VOLO godendo sovranamente
    al pensiero che solo nel marciume della nostra
    che un dì fu bella Italia
    potremmo mai giungere ad esaltare
    un sí nobilissimo groviglio
    do merdacee cose e guduriose
    da farmi sentire un PATRIOTA sicuro,
    un difensore
    del futuro futurevole nostrano.

    VINCENZO IACOPONI MALAVISI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nemmeno in prossimità dal Natale sei buono tu????? ahhahahahaha
      VA beh.. ti teniamo così come sei! ahhaahahh

      Hai detto bene! Che un tempo fu bella Italia... ora... lasuma perdi!*
      Questa volta però ti batto io. La mia è più inca...zzata!
      Ciaoooooooooooo

      * lasciamo perdere

      Elimina
  4. Richiede un volo
    nel passato
    la parola " patriota"
    concetto assai in disuso.
    Nessuno ne va in sollucchero
    nel sentirla pronunciare
    per quel tretrogusto pizzicante
    come lo zenzero.
    Fai attenzione,
    rischi improperi,
    se te ne vanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace il tuo componimento Cristiana ... complimenti!!
      Ciao e serena giornata!

      Elimina
    2. Anche a me piace il tuo componimento, Cris.
      E hai pure ragione! In epoca di revisionismo storico, d i negazionismo dire certe cose è, se va bene, farsi ridere in faccia. Se va male...
      Ciaoooo

      Elimina
  5. Va be', io la butto sul sorriso e scrivo la mia visita a Santa Lucia che con colori e profumi di cose buone invita a trasgredire.

    Fiera natalizia di santa Lucia

    Un enorme lecca lecca
    colorato da un PATRIOTA,
    un tesoro di ZENZERO candito
    racchiuso in un sacchetto,
    mandorle e praline che
    mi mandano in SOLLUCCHERO
    ma...
    il pensiero corre all'abito
    che m'attende per la festa
    e...
    lancio IMPROPERI
    al banco tentatore
    lascio tutto
    acchiappo il bus al VOLO
    e torno a casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto benissimo! Ci vuole anche il sorriso :)
      Buono lo zucchero candito! Ottime le mandorle e le praline m ti ascio volentieri il leccalecca. Preferisco lo zucchero filato :)
      Del vestito... ma chi se ne frega!!!! ahhahahaahh

      Elimina
  6. Eccomi :-)))!!!!

    U238

    IMPROPERI allo ZENZERO
    Piccanti non abbastanza
    Non mandano in SOLLUCCHERO il palato
    Ma non bruciano le pareti dello stomaco
    E ti succhiano la vita come l'U238

    Dai Balcani a Kabul
    Volontari per dovere
    In VOLO verso la disperazione
    Non avremmo mai pensato
    Giunti a terra
    Di respirare morte.

    E così torniamo
    Non immaginando affatto
    Di avere impoverito la nostra aspettativa di vita futura

    Come un nemico silente
    Col tempo
    L'Uranio impoverito ha assottigliato le nostre esistenze
    E quelle dei figli che le nostre donne hanno concepito al nostro ritorno.

    Noi con tute ridicole degne di Superpippo
    Gli Americani con equipaggiamento da Resident Evil
    Questa la differenza.

    E poi le Alte Sfere
    Come sempre pronte ad insabbiare
    A negare
    A non voler risarcire le nostre famiglie

    E tu
    PATRIOTA ridicolo
    Che canti stornelli vuoti e nostalgici
    E ti vesti in stile militare
    Solo per sembrare più figo e duro
    Apri gli occhi
    E se ami davvero il tuo Paese
    Fai l'uomo
    Chiedi insieme a noi verità e giustizia.

    DANIELE VERZETTI ROCKPOETA®

    RispondiElimina
  7. HO I BRIVIDI!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Dani, ti sei superato!
    L'uranio impoverito e quei poveri disgraziati che ci hanno sbattuto contro la vita per eseguire degli ordini. Che hanno voluto portare pace in nome di un'Italia che li ha traditi, Nuovamente. Anche loro.

    Mi domado cosa sia cambiato dalla ampagna di Russia? Quando i nostri soldati sono stati spediti sul fronte russo con le scarpe di cartone e la divisa leggera... niente! Vittime sacrificali allora come oggi. Oggi come domani.

    Mitico Daniele Verzetti!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patty sono emozionatissimo da queste tue splendide parole!

      Elimina
    2. Scrivo quello che penso, Dani :) I complimenti son meritati

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY