domenica 19 gennaio 2020

Nella prossima vita

Nella prossima vita nascerò gatto.
Almeno conoscerò l'arte  del vivere bene
Patricia

King Romeo by Patricia Moll
 

20 commenti:

  1. Sì, loro sono maestri di vita. Ciao Patricia, serena domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapessimo imparare! O potessimo imparare? Tu che ne dici? :)

      Elimina
  2. Beh...se proprio dovessi scegliere un animale anch’io ripiegherei nel gatto.
    Probabilmente farei la bella vita a costo zero.
    Certo mi piacerebbe volare ma effettivamente rinascere volatile ho paura sia rischioso.
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per volare volerei essere almeno un'aquila, regina dei cieli, dello spazio senza fine.
      Se però diventassi gatto, uno dei miei per intenderci non mi lamenteei proprio.
      Divano, pile, tre cuscini.... hai capito il Rom(p)eo rosso?
      Buona settimana

      Elimina
  3. Nella prossima vita,... non lo so. Forse mi fanno ripetere il corso.

    PODI-.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come, Carlos? Non hai studiato? Birichino! ahhahaahahh

      Elimina
  4. I gatti sanno scegliere e pensare al proprio benessere facendoti credere che è un diritto. Che arte!!!
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione!
      Ho letto che si ha un cane ma non si ha un gatto. E' il gatto che ha i suoi schiavetti... noi!
      Ciaooo

      Elimina
  5. Vero, i gatti sono gli animali che sanno godersi meglio l'ozio, il cibo, l'avventura, le coccole domestiche... Sono autentici maestri di vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beati loro!
      I miei non possono solo uscire ma per il resto ch e gli manca????
      Poi se hanno voglia di coccole "rompono" altrimenti spariscono.

      Elimina
  6. Cara Patrizia, se si potesse scegliere, credo che molti lo farebbero!!!
    Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
     Tomaso 

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammesso che si rinasca, dicono che dipenda da come ci siamo comportati e da cosa abbiamo imparato nella vita precedente.
      Se è così, rinasco scarafaggio ahhahahahah
      Bacio!

      Elimina
  7. Eh già, chimeglio del gatto ha capito come funziona la vita?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quelli randagi, in qualche maniera si godono la vita. Patiscono la fame e corrono più rischi degli altri ma si nutrono di libertà

      Elimina
  8. Anche io me lo auguro, ma gatto sempre nelle mia attuale famiglia :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente! Anch'io rinascerei da una scema come me ahahahahahh
      Tanto per intenderci...
      sono una che quando chiude Papaya nel bosco perchè deve uscire le dice "sto andando a comprarti la pappa. FAi la brava che torniamo subito subito"
      Oppure quando entra in casa, dopo aver salutato mammà, saluta loro "Meo.. TEolina... dove siete belli?"

      Elimina
  9. Meglio un gatto che un essere umano.

    RispondiElimina
  10. Gatti: grandi maestri zen
    Anch io voglio rinascere gatto ..si ma uno come i miei..in una casa come la mia..posti confortevoli dove dormire ..sia quelli fuori che quelli dentro..pappa buona sempre a disposizione insomma na bella vita ..nessuna preoccupazione..e quelli fuori ancora meglio ..posso andare in giro senza limiti.
    Si si gatto!
    Serenita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va? Chissà perchè non mi stupisco.... ahahahhahahahah

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY