giovedì 6 ottobre 2022

tra le onde dei ricordi

 


https://www.amazon.it/Tra-onde-ricordi-Mattia-Cattaneo/dp/B0B9LLVQ3P/ref=sr_1_1?refinements=p_27%3AMattia+Cattaneo&s=books&sr=1-1


Tra le onde dei ricordi‎

Mattia Cattaneo

Independently published (14 agosto 2022)


Piccolo grande libro. Centododici pagine di ricordi, di vita passata che torna presente.

Un padre e una figlia divisi dal tempo e dalla rabbia oltre che dalle avversità della vita, si ritrovano per cercare spiegazioni.

La rabbia di Laura è forte come lo è il senso di abbandono che l’ha accompagnata per tutta a sua esistenza. I suoi “perché” sono prepotenti e potenti. Fare i conti col passato può essere doloroso, malevole o, perché no, benevolo.

Parlare aiuta a capire e capirsi. Aiuta a rivivere il passato con un dolore che poco per volta si affievolisce. Pur essendo vissuta, o forse proprio grazie a questo, tra abbandoni e violenze, Laura è forte. La sua infanzia rubata le ha permesso di fare scelte di vita forse non condivisibili ma senz’altro autonome. Scelte di libertà.

La vera libertà però arriva dopo l’incontro con il padre, quando le cose si chiariscono e tutto viene visto sotto una luce diversa.


Grande libro in cui i due protagonisti parlano linguaggi diversi con diversi stili. Laura è più poetica, lirica in un certo senso quando parla della sua Trieste, delle sue vie, della bora.

John il padre è più pragmatico anche nei suoi sensi di colpa e nel suo dolore. Però si spiega. Non cerca scusanti. Semplicemente racconta i fatti. Da uomo giunto quasi al termine del suo cammino terreno non ha tempo per indorare le pillole. Preferisce la verità che è stata negata, taciuta, compressa nel cuore troppo a lungo


Mattia è un grande nel far nascere emozioni nel lettore. Riesce a far provare gli stessi sentimenti dei protagonisti, anche se proprio il lettore sa qualcosa di più dei personaggi.

Li invita a proseguire la lettura godendosela parola per parola con curiosità ma non da voyeur. Curiosità da amica che vuol scoprire come “vanno a finire le cose”


Grande Mattia!

Patricia


2 commenti:

  1. Visto che la protagonista si chiama Laura come me , devo assolutamente leggerlo .
    La trama mi sembra buona , lo scrittore non lo conosco .
    Ciao e bentornata . Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mattia e veramente bravo. Ne a evo già parlato un paiodi anni fa. Devo dire che é maturato
      Ciao bella

      Elimina

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo loggandosi a Blogger o Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.
Leggere qui la POLICY PRIVACY